Finished Series I Loved, and Recommend



Buongiorno, lettori!Oggi vi propongo il primo di una mini-serie di appuntamenti dedicati alle serie concluse. Si tratta di una sorta di top ten in cui vi parlerò di saghe ormai terminate che ho letto e consiglio (appuntamento di oggi), che ho deciso di abbandonare, e che ho intenzione di finire. Considerando il fatto che negli ultimi anni avrò iniziato decine e decine di serie, mi sembra anche un modo di fare un po' di "ordine" nella mia libreria (virtuale e non) e capire quali saranno, o non saranno, le mie prossime letture ^^ 
Nella lista di oggi ho deciso di includere titoli un po' meno famosi, mentre ho evitato di inserire serie come Shadowhunters, Shatter Me, o le saghe di Sarah J.Maas (ormai conoscete il mio amore incondizionato per questi libri). Ad ogni titoli ho allegato link con recensione, nel caso vogliate saperne di più (vi avverto che alcune recensioni sono piuttosto vecchie, risalenti forse al 2012, quindi mi scuso in anticipo per casini di formattazione e commenti infiniti xD)

S E R I E   C O N C L U S E   C H E   H O   A M A T O,   E   C H E   C O N S I G L I O


1.S O U L   S C R E A M E R S, di Rachel Vincent
Rachel Vincent è conosciuta qui in Italia per la serie Shifters, ma all'estero la sua saga, Soul Screamers, ha conquistato moltissimi lettori, me compresa. La serie è composta da 7 libri (sembrano tanti lo so, ma una volta iniziata si divora) e si ispira alla mitologia irlandese/celtica (la protagonista è per esempio una banshee). 

Perché la consiglio: si rifà a temi non molto trattati nei libri Young Adults//I personaggi si evolvono moltissimo durante la serie e alcuni di loro cambiano radicalmente//I primi volumi possono sempre un po' noiosi ma la storia non fa che migliorare andando avanti//La questione amorosa si risolve in un modo che nessuno si aspetta ma che ha perfettamente senso.

2.A N G E L F A L L, di Susan Ee
Penso conosciate un po' tutti questa serie, quindi vi parlo direttamente delle cose che ho amato di più: il tema degli angeli cattivi è non solo originale ma è stato trattato molto bene, e molto meglio rispetto ad altri libri (Angel della Weatherly)//La protagonista ha tutto ciò che potresti desiderare in un'eroina post-apocalittica//La storia ti cattura sin dalla prima pagine e ogni finale di volume ti lascia col fiato sospeso//La relazione tra i due protagonisti si evolve in modo stupendo.

Anche questa serie è stata pubblicata in Italia. Io l'ho letta in lingua la scorsa estate e mi è piaciuta molto, anche se non l'ho amata come altri titoli in lista. La storia (ambientata a inizio 900') si basa su un mondo magico in cui ogni persona che possiede abilità sovrannaturali è destinata a un particolare elemento del mondo fisico da governare. Alla protagonista viene assegnata la carta, che si rivela un elemento tutt'altro che noioso.

Perché la consiglio: l'idea di partenza è semplicemente magnifica//Abbiamo una di quelle protagoniste forti e coraggiose che sono pronte a qualsiasi sacrificio per salvare chi amano//Anche se il primo libro è un po' noioso, col secondo (che tra l'altro è dedicato all'elemento vetro) e il terzo la storia migliora tantissimo//Ho apprezzato il modo in cui il romance si è evoluto in modo molto molto graduale, rendendo la relazione tra i due personaggi del tutto naturale.

Solo i primi libri di questa serie (che, lo ammetto, sono abbastanza mediocri), sono stati pubblicati in Italia, e penso che questa sia una delle ragioni per cui questa saga non è molto apprezzata xD Nonostante i primi volumi non siano molto diversi da qualsiasi altro libro sui vampiri, dal quarto/quinto libro la storia, lo stile della Caine e i personaggi non fanno che migliorare. La serie si compone di 15 libri, ma vi basta sapere che io ho divorato 14 di questi in una sola estate. 

Anche questa serie è stata pubblicata in Italia, e no, non è perfetta, ma nel complesso mi è piaciuta. 
La consiglio per: l'ambientazione//la mitologia creata dalla Bardugo, semplicemente fantastica//Lo stile della Bardugo//I tanti personaggi interessanti che è riuscita a sviluppare e il modo in cui si evolvono nel corso della storia//Il finale della serie. 

Questa non è esattamente una saga, ma una serie di libri autoconclusivi che sono tutti ambientati in un mondo in cui le emozioni sono personificate e alcuni umani sono in grado di percepirle. 
Consiglio questi libri perché: l'idea che sta alla base del tutto è stupenda, e l'autrice è riuscita a svilupparla davvero bene//lo stile della Sutton è fluido ed evocativo e ti fa completamente perdere nella storia//Le protagoniste sono molto diverse dalle classiche eroine che incontriamo nei YA (il primo libro si incentra su una ragazza che non prova emozioni, il secondo su una che è disposta a uccidere pur di vendicare la sua famiglia). 

Questa è una serie di cui conservo davvero un bel ricordo. Aveva qualche bel difetto, e la storia non è di certo memorabile, ma sicuramente si tratta di una bella lettura soprattutto per chi si avvicina per la prima volta a questo genere.
La consiglio perché: la storia parte da una ragazza che ha come miglior amico una voce nella sua testa, che poi si scopre essere una vera persona//abbiamo una cittadina misteriosa dell'Inghilterra in cui tutti conoscono tutti ma sommersa da segreti pericolosi//i personaggi sono tutti adorabili, e i legami che si instaurano tra loro sono sviluppati in maniera realistica//Il finale della serie è dolce-amaro ma l'ho apprezzato molto.

8.N E V E R   S K Y, di Veronica Rossi
Altra serie che, pur con i suoi difetti, è riuscita a farsi amare. 
La consiglio perché: l'idea di base è piuttosto originale, per essere ambientata in un mondo dispotico//la storia riesce a catturarti sin da subito//ho adorato la divisione tra un mondo dominato dalla tecnologia sul punto di essere distrutto e uno quasi primordiale//ho trovato il finale stupendo//i personaggi sono costruiti tutti in maniera molto realistico, ognuno con i propri punti di forza e i propri difetti//il romance è sviluppato in modo meraviglioso ma ti fa soffrire fino alla fine. 

Unico retelling della lista, pubblicato anche in Italia e che ho amato moltissimo. Purtroppo, l'ultimo volume non mi ha convinto come gli altri (soprattutto per il finale), ma nel complesso è una serie che mi ha appassionato per tre anni e che consiglio perché: è una delle rivisitazioni di Alice in Wonderland più originali che abbia mai letto//l'ambientazione di Wonderland è meravigliosa//abbiamo una protagonista che combatte per tre libri per bilanciare il suo lato umano e il suo lato da creatura magica//il triangolo amoroso è uno dei pochi che siano mai riusciti a convincermi//


La mia idea iniziale era fare un post molto breve e schematico, ma è evidente che la cosa mi è sfuggita di mano xD Che ne pensate di questa lista?Quali sono le saghe che avete concluso, amate e che consigliate?


29 commenti

  1. Oddio non mi ero mai fermata a leggere la trama di Some Quiet place ma sembra davvero bella.
    Ho il promo volume di Splintered ma non trovo mai il momento giusto per iniziarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sii la trama è una delle più originali che abbia mai letto, e ho adorato il modo in cui è stata sviluppata *__*

      Elimina
  2. queste serie non le ho lette, le conosco solo "di nome"

    comunqe, una serie che mi sta piacendo molto e della quale attendo l'epilogo e LA CHIMERA DI PRAGA; poi c'è NIGHT SCHOOL, abbastanza carina e anche questa ancora non finisce.
    Di terminato, ho letto recentemente LUX, di Jennifer Armentrout, che nel complesso mi è piaciuta! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ho amato La chimera di praga *__* Mi mancano però il secondo e il terzo volume xD

      Elimina
  3. Mi piace molto come hai strutturato questo post! :) Sono d'accordo su Angelfall e la serie Splintered, anche se quest'ultima l'ho apprezzata meno rispetto ad altre serie. Di Never Sky ho letto da poco il primo libro ma non mi ha deluso, e Unspoken ce l'ho in wishlist da una vita così come i libri della Vincent..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elsa ^^ I libri della Vincent te li consiglio assolutamente, Unspoken invece è una serie che si ama o che piace e basta a seconda dei gusti xD

      Elimina
  4. Mi incuriosiscono tutti, tranne per la 2 e la 4. Ah, e comunque ti sei dimenticata di Uspoken che ho letto in lingua anni or sono ma non sapevo fosse parte di una saga! Mi era piaciuto molto! Persino The paper magician pensavo fosse autoconclusivo. Al momento ho iniziato la trilogia della Howard e vorrei tanto recuperare quella della Bardugo visto che avevo adorato il primo volume.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I seguiti sono anche più belli Steph, ti consiglio di continuarla *__*

      Elimina
  5. Sai che questo è un tipo di post che pensavo di fare anch'io? :D
    Io ho letto solo The Paper Magician ma concordo sul tuo pensiero: non è un capolavoro ma è originale, e per questo mi piace molto. Devo assolutamente recuperare gli altri due!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohh se lo pubblichi passerò sicuramente a leggerlo!Ultimamente il mio amore per top ten e liste varie è cresciuto ancora di più xD I sequel di The Paper Magician io li ho trovati più carini e meglio strutturati, e anche meno noiosi rispetto alla trama del primo xD

      Elimina
  6. Su Angel fall sai già cosa ne penso, devo assolutamente riuscire a finirla! Di The Morganville Vampires ho letto solo il primo, ma non mi ha convinto per niente. Stessa sorte è toccata a Splintered, non sono proprio riuscita ad appassionarmi alla storia! Per quanto riguarda la saga che consiglierei, senza dubbio Vampire Academy <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. VA <3 Quanto ho amato quella saga *__* Mi dispiace per Splintered/Morganville, ma alla fine è normale che non tutti i lettori riescano ad appassionarsi a certe serie (soprattutto per Morganville, con tutti quei libri xD).

      Elimina
  7. Ho adorato e divorato la serie della Vincent, spero di riuscire a leggere la serie Shifters e la nuova serie YA il prima possibile insieme a Menagerie che a quanto pare è qualcosa di straordinario! :D
    La serie di Charlie N.Holmberg non mi ha soddisfatto affatto. Pur partendo da premesse interessanti, è piuttosto insipida secondo me.
    Sui libri della Sutton non dico niente, credo tu conosca il mio parere ormai. Non vedo l'ora di leggere i suoi prossimi libri, The Lonely Ones e Gardenia. :)
    Spero di recuperare Splintered, Under the never sky e The Grisha trilogy il prima possibile, continuo a rimandare e non so nemmeno il perché xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io sono curiosissima per i nuovi libri della Sutton *__* La nuova serie YA della Vincent vorrei iniziarla, ma non sono ancora del tutto convinta xD

      Elimina
  8. Ciao Juliette!
    Bellissimo post *_* ho segnato tre serie che mi piacerebbe iniziare (Soul Screamers, Some Quiet Place + companion e The Lynburn Legacy). Quella della Bardugo volevo aspettare per la pubblicazione italiana, visto che ho il primo nell'edizione nostrana, ma a quanto pare non arriverà mai -.- e quella della Howard la continuerò a tempo perso, mi sa :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehi Mel ^^ Per la serie della Bardugo, ti consiglio a questo punto di leggerla direttamente in lingua, anche perché è stata pubblicata una serie spin-off ambientata nello stesso mondo *__*

      Elimina
  9. Mi hai conquistata con le tue parole sulla serie Soul Screamers, me la segno subito *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sii poi fammi sapere se la prendi/leggi ^^

      Elimina
  10. Tenebre e Ghiaccio è una di quelle serie interrotte che spero tantissimo riprendano a pubblicare! Per il resto io sto leggendo adesso il secondo volume della trilogia Splintered, per ora devo ammettere che il secondo volume mi sta convincendo più del primo, credo che lo stile sia cambiato, meno metaforico e più diretto, spero che il finale mi piaccia :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ho preferito il secondo volume al primo, l'ho trovato anche più coinvolgente ^^

      Elimina
  11. La serie della Vincent ce l'ho in wishlist da una vita proprio grazie ad una tua recensione se non ricordo male.. Ultimamente mi era tornata una fortissima voglia di iniziarla perciò penso che non passerà tanto prima che me la procuri (ok, per lo meno il primo libro ahah)..La serie della Bardugo l'ho ripresa giusto qualche mese fa e appena riesco leggerò l'ultimo. Sono proprio curiosa di scoprire come finisce. "Some Quiet Place" l'ho amato ma devo sempre leggere l'altro. In più hanno delle cover favolose! Della serie della Brennan sono ferma al primo. Non mi aveva convinta molto però l'idea di base mi piaceva. Sicuramente prima o poi la concluderò. La serie di Veronica Rossi l'ho finita qualche anno fa. Il secondo è stato il mio preferito (davvero stupendo) e anche se il finale mi è piaciuto, non l'ho trovato all'altezza dei precedenti :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io penso di aver amato il secondo più degli altri *__* Comunque, se poi leggi Soul Screamers fammi sapere ^^ Il primo libro non è eccezionale, ma come inizio non è affatto male *__*

      Elimina
  12. Ciao Juliette! Con questo articolo mi hai fatto scoprire un mondo di serie favoloso. Soul Screamers mi piace da pazzi peccato che sia in lingua. Anch'io vorrei provare a leggere in inglese, ho delle serie che in Italia non si sono mai concluse ma non trovo il coraggio per cominciare. Farebbe bene anche al mio piccolo blog www.cristinabenedetti.com , chissà magari un giorno troverò la spinta giusta! Grazie delle scoperte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina ^^ Guarda per la lettura in lingua, ti consiglio davvero di fare un tentativo, è in realtà molto più semplice di quanto pensi!

      Elimina
  13. Che carina l'idea di questo post!!!! *_* A parte Under the Never Sky, che non ho ancora iniziato, le altre le ho iniziate tutte (ma non ne ho ancora finita una, sigh!). Non sono una fan della serie della Caine (e sinceramente non mi ha fatto impazzire neanche il primo volume + novella che ho letto della serie della Vincent, nonostante la mitologia celtica sia una delle mie preferite) ma le altre mi sono piaciute (per quello che ho letto)e spero di continuarle presto :)
    Tra le serie che ho finito e che consiglio ci sono La trilogia dei Fulmini di Mark Lawrence, che io ho adorato, ma che è una serie abbastanza cruda, e Widdershins Adventures di Ari Marmell, serie composta da 4 libri e che da noi non è arrivata,ma che io ho adorato! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Widdershins Adventures non la conoscevo come serie, vado subito a informarmi ^^ Ahah ti capisco per le serie non concluse, ho intenzione di fare un post dedicate anche a quelle xD

      Elimina
  14. Molto interessante questo post, non sono una fan accanita delle serie, ma se mi prendono è la fine xD
    The Paper Magician e Some quiet place & Where silence gathers mi incuriosiscono molto, spero di leggerle presto ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah io ultimamente sto cercando di iniziare meno serie e dedicarmi più agli autoconclusivi, ma è una battaglia persa in partenza xD

      Elimina
  15. The paper magician mi incuriosiva molto e dopo la tua recensione penso proprio finirà in wishlist ^^
    Della trilogia dei Grisha ho letto il primo e per quanto qualcosa non mi abbia convinto è un peccato che abbiano interrotto la pubblicazione in Italia perchè sembrava piena di potenziale

    RispondiElimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)