Recensione Jackaby William Ritter





Jackaby è stato annunciato come il libro in cui “Doctor Who incontra Sherlock”. Ora non ho mai guardato Doctor Who (imperdonabile lo so, ho intenzione di rimediare), ma adoro Sherlock e un libro con queste premesse non poteva di certo essere ignorato. Non mi ero informata molto sulla trama (anche qui, cover e premessa mi hanno convinta a comprarlo), ma sono rimasta piacevolmente sorpresa. Non so quanto di Doctor Who ci sia in questo libro, ma adesso che l’ho letto lo descriverei davvero come uno “Sherlock dai tratti soprannaturali”. 

"Tutto il mondo è un palcoscenico, dicono, e sembra che io abbia l'unico posto con una visione dietro le quinte."

Jackaby è lo Sherlock della situazione, un investigatore privato estremamente intelligente, ma anche eccentrico e stravagante, dotato di una straordinaria sensibilità, che gli permette di vedere gli esseri soprannaturali che si nascondono in piena vista nel mondo. 
La storia (ambientata nel 1892) è tuttavia narrata da Abigail Rook, una giovane ragazza approdata in New England dopo essersi lasciata indietro l’Europa, e i suoi genitori, e che, alla ricerca di un lavoro e di avventura, arriva alla porta di Jackaby. Diventare l’assistente di un investigatore del supernaturale si rivela un’esperienza tutt’altro che facile, ma rappresenta anche l’avventura che Abigail ha sempre desiderato.

"Ho smesso di pensare a come le cose sembrano agli altri, Abigail Rook. Ti suggerisco di fare lo stesso. Secondo la mia esperienza, generalmente gli altri hanno torto."

Jackaby è una lettura veloce e appassionante, che non puoi fare a meno di adorare. Jackaby è chiaramente ispirato a Sherlock, ma per molti versi si distacca anche da quest’ultimo e ha alcuni tratti originali che me lo hanno fatto apprezzare ancora di più. 
Abigail è una ragazza semplice, ordinaria, ma sin da bambina ha voluto vivere le avventure che il padre le precludeva, e ciò l’ha spinta a viaggiare prima, e lavorare per Jackaby poi. Abigail è una protagonista credibile e molto “umana”, soprattutto se paragonata alle capacità fuori dal comune di Jackaby, ma è capace di superare i propri limiti e affrontare anche le situazioni peggiori con coraggio. 

Non c’è nessuna storia d’amore, e questa scelta è stata probabilmente uno degli aspetti che più ho apprezzato. Al centro della storia c’è il rapporto, non romantico, tra Jackaby e Abigail, e un interesse amoroso che coinvolgeva altri personaggi sarebbe stato inutile, soprattutto considerando la brevità della storia. Il mistero che viene introdotto all’inizio del libro era poi un tantino prevedibile, ma ancora una volta, non penso fosse quello il centro della trama.

Nel complesso Jackaby è decisamente una bella lettura, che cattura e affascina il lettore e che si legge in una giornata o poco più. Consigliatissima ai fan di Sherlock!

Difficoltà di lettura in lingua-medio-bassa. Forse le descrizioni possono rivelarsi un pochino complesse, c’è poi da considerare il fatto che il libro ha ambientazione storica e il linguaggio si adatta all’epoca.



Qui i link Goodreads & Amazon del libro per maggiori informazioni!

25 commenti:

  1. Ciao Juliette <3
    Eccomi dopo un'eternità a commentare XD
    Io amo Sherlock alla follia quindi non posso assolutamente perdermi questo romanzo *_* lo leggerò di sicuro
    P.S. ti avevo detto che dovevo leggere All the rage e...beh l'ho fatto *_* è stato davvero stupendoso anche se all inizio facevo un po' di fatica a capire cosa stesse succedendo ma quel finale... @_@
    Ho letto anche Made you up, attirata dalla tua recensione e mi è piaciuto moltissimo anche questo ^_^ quindi penso di doverti ringraziare <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nora! :) Ohh sono felice che ti sia piaciuto, adesso devi assolutamente leggere anche gli altri libri della Summers!Vedrai dopo un po' diventano una droga!

      Elimina
  2. Ciao Juliette!! Questo libro non posso proprio perdermelo.. mi sa che approfitto dell'ordine che sto facendo su Amazon eheh..

    RispondiElimina
  3. Questo libro mi attira moltissimo, spero davvero che lo traducano!

    RispondiElimina
  4. Mi attira davvero un casino!!!!!!!!!^__________^.....lo aggiungo alla lista..certo non sono molto brava con la lettura in lingua essendo all'inizio ma ci proverò!^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai letto uno o due libri in lingua non dovresti incontrare grosse difficoltà Seleny :)

      Elimina
  5. Anch'io ho inserito questo libro in wishlist per la copertina ahahah che dire, è magnifica *_* anche la trama però è molto interessante. Non ho visto né Doctor who (e non so se ho intenzione di farlo..troppe stagioni! E la prima avrà una qualità pessima dato che risale ad un paio di anni fa e_e) né letto\visto Sherlock (qui voglio rimediare!) però mi intriga! Mi ricorda tantissimo Il richiamo del cuculo della Rowling :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sherlock vale assolutamente la pena iniziarla, stupenda!Sii la cover è stupenda, e quella del seguito mi piace ancora di più *__*

      Elimina
  6. Mi ispira tantissimo questo libro, e il fatto che il romance sia assente non fa altro che convincermi ancora di più di prenderlo, sono un po' stufo del solito romance degli Ya. Magari lo prendo quando avrò bisogno di qualcosa di leggero, ergo a breve ahah :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già l'assenza di romance è stata sicuramente una bella novità, ormai non se ne può più xD

      Elimina
  7. Perchè leggi tutti questi libri bellissimi che finiscono direttamente in wishlist che è lunga pagine e pagine?
    AHAUAHUAH Comunque buone letture cara :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah buone letture anche a te Francesco :)

      Elimina
  8. Mi stavo giusto dicendo, leggendo le prime righe della tua recensione: ma quanto sarebbe bello se i due personaggi principali NON avessero una storia d'amore?! E... a quanto pare non ce l'hanno affatto, e mi sembra una cosa fantastica (più che altro perché è una scelta originale: quanto sarebbe stato banale e prevedibile, se il protagonista e la narratrice si fossero semplicemente innamorati l'uno dell'altra? XD)
    Wish-list immediata, insomma! *___*
    PS: anch'io devo assolutamente cominciare (anzi, ri-cominciare, per essere esatti...) a seguire il "Doctor Who"! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sii è stata una delle cose che ho apprezzato di più, non so bene come si svilupperà la situazione nel seguito, ma se ci sarà un romance non penso proprio vedrà loro come protagonisti *__*

      Elimina
  9. Io adoro Sherlock *_* Devo assolutamente leggere questo libro, grazie di avermelo fatto conoscere! Spero che la lettura in lingua non sia un ostacolo per me :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai un pochino di esperienza non dovresti avere problemi Pamy :)

      Elimina
  10. Sarà una delle mie prossime letture, sono molto curiosa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero ti piaccia Frannie!Passerò sicuramente a leggere il tuo parere :)

      Elimina
  11. Appena aggiunto alla mia enorme whislist, il libro sembra invitante e poi Sherlock (Benedict Cumberbatch) è il mio eterno amore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora amerai sicuramente anche Jackaby, Simona :)

      Elimina
  12. E fu così che la mia wishlist diventò più lunga della Divina Commedia... Ma questo libro non posso proprio perdermelo! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah se ti piace il genere è una must-read ;)

      Elimina
  13. Complimenti per la recensione! :) L'ho letto il mese scorso (*_*) e mi ritrovo tantissimo in quello che hai scritto! (E non vedo l'ora di mettere le mani sul secondo, ovviamente! E anche sulla novella che dovrebbe essere l'1.5 :) ).

    RispondiElimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)