Sweety Readers Blogoversary!Day Three!

Ciao a tutti e benvenuti al Day Three dello Sweety Readers Blogoversary!
Prima di partire col post di oggi vorrei ringraziare tutti voi lettori per i bellissimi commenti che avete lasciato in questi due primi giorni!Per stasera risponderò a tutti ;)
Stamattina in più mi sono accorta di aver raggiunto i 700 followers!Ancora grazie, grazie, grazie!


Oggi risponderò ad alcune domande che ricevo molto spesso, e anche a quelle che mi avete inviato tramite il form del Blogoversary qualche settimana fa =)

COME SONO NATI SWEETY READERS E IL SUO NOME?

Il blog è nato inizialmente perché ero stufa di leggere libri meravigliosi e di non poter condividere con nessuno il mio pensiero su di essi, ma dopo aver scritto la mia prima recensione mi sono resa conto di quanto tempo in realtà avessi passato a pensare come sarebbe stato avere un blog letterario, e di quanto desiderassi gestirne uno. 
Per quanto riguarda il nome, vorrei poter dire che ci ho riflettuto a lungo e che mi rappresenta in pieno, ma in realtà l'ho trovato quasi per caso, girovagando per il web. Volevo qualcosa di semplice, in inglese, con al massimo due parole. Stavo cercando delle immagini di libri da poter inserire nella grafica del blog, e su un sito ho trovato questa foto di una ragazza che indossava una maglietta con scritto JULIETTE LOVES SWEETIES (da qui ho preso anche il mio nick) e da lì mi è venuto in mente il nome originario!
Mentre lo scrivevo su blogger ho provato anche la variante Sweety Readers, e non so come ma blogger l'ha salvato, e considerando che mi piaceva molto come suonava, ho deciso di tenerlo!

COME HAI FATTO A RAGGIUNGERE COSI TANTI FOLLOWERS?

Inizialmente ho raggiunto intorno i 400 followers facendo giveaway su giveaway, poi però mi sono resa conto che i giveaway sono sicuramente il modo più facile per avere più iscritti, ma anche il modo più facile per avere dei followers inattivi che non ti seguono veramente.
Per questo ho deciso di smettere di fare troppi giftaway, di premiare i lettori veri del blog con piccoli pensierini, e di organizzare iniziative che non servano per aumentare il numero degli iscritti, ma per divertirsi e rendere più compatta la community del blog!
Oltre ai giveaway, penso che commentare quotidianamente i blog altrui mi abbia aiutato tantissimo, ma importante è stata anche la regolarità dei miei post!Non pubblico quasi mai meno di tre post a settimana, e quando lo faccio cerco sempre di rimediare pubblicandone almeno uno al giorno la settimana successiva!
Prima di essere blogger sono prima di tutto una lettrice, e odio passare su un blog e vedere che non ci sono nuovi post!

DOVE HAI PRESO LO SLIDESHOW?

Il codice per lo slideshow l'ho trovato su un blog di una ragazza americana che crea post sulla grafica e sui codici in generale!Questo è il link al suo tutorial (cliccami)!

QUALE LICEO HAI FREQUENTATO?

Attualmente frequento ancora il liceo, e vado all'ex magistrale psicopedagogico (ora scienze umane)!L'ho scelto inizialmente perché non volevo in alcun modo andare al classico o allo scientifico, e perché materie come psicologia o antropologia mi incuriosivano molto =)

QUANDO TI SEI BUTTATA NELLA LETTURA DI LIBRI IN LINGUA STRANIERA?

Ho iniziato a leggere libri in inglese a dicembre del 2011!Il mio primo libro in lingua è stato Shatter Me di Tahereh Mafi (Schegge di Me), e nonostante le difficoltà, sono riuscita a finirlo in meno di due giorni!
Dopo Shatter Me ho iniziato altri libri ancora inediti in Italia, e sono rimasta sconvolta dalla quantità di romanzi meravigliosi esistenti che però noi Italiani non abbiamo l'opportunità di leggere!
Dopo aver iniziato a leggere in lingua, mi si è aperto davvero un mondo nuovo!
E vi garantisco che i vantaggi del leggere in lingua non comprendono solo i prezzi bassissimi e le copertine magnifiche!Leggere un libro in lingua originale, cosi come l'autrice l'ha scritto, è davvero bellissimo!
Il mio prossimo obiettivo infatti è provare a leggere la trilogia delle Gemme della Gier in tedesco ;)

COME FAI A RICEVERE COSI TANTI COMMENTI?

Questa è una domanda che ricevo davvero molto spesso, ma ragazzi, non ricevo poi cosi tanti commenti!Penso comunque che pubblicare post non troppo impersonali e con spunti per discussioni aiuti molto, ma anche commentare e commentare e commentare gli altri blog è decisivo!Cerco di commentare regolarmente i blog che seguo e di scoprirne sempre di nuovi!Nell'ultimo periodo non lo sto facendo molto e mi dispiace tantissimo, ma nei miei primi mesi da blogger passavo almeno un'ora al giorno a girare per i blog =)

QUAL'E' IL TUO LIBRO E AUTORE PREFERITO?

Domanda davvero cattiva, ma che ricevo spessissimo!Ovviamente non posso dare un solo titolo e un solo autore!
Per quanto riguarda i libri, amo Shiver, Hunger Games, Shadowhunters e Proibito!Direi che questi sono i libri che mi hanno segnato di più come lettrice da quando ho iniziato a leggere Young Adult!
Per gli autori, amo lo stile di Maggie Stiefvater e di Brenna Yovanoff, ma tra le mie autrici preferite ci sono anche Ally Condie, Richelle Mead, Julie Kagawa, Libba Bray, Lauren OliverMelissa Marr, Veronica Roth e la Armentrout!
Ho sicuramente dimenticato qualcuno, ma questi sono i primi nomi che mi sono venuti in mente!

COS'E' CHE VUOI TROVARE IN UN BLOG LETTERARIO?

E' abbastanza brutto dirlo, ma la prima cosa che guardo in un blog è la grafica, e la sua navigabilità!
Se c'è una grafica brutta ed è difficile trovare ciò che cerco, smetto subito di seguire il blog (anche se ovviamente ci sono parecchie eccezioni)!Una cosa che vado subito a vedere in un nuovo blog è se ha l'indice delle recensioni, e soprattutto come il blogger in questione scrive le sue recensioni!
Adoro le recensioni sarcastiche e dirette, che vanno subito al punto e che mi fanno venir voglia di leggere il libro in questione!Odio le recensioni troppo corte (a meno che non siano mini-recensioni), quelle che offendono gli autori o che dedicano troppo spazio alla trama!
E infine odio i CAPTCHA, sono fastidiosi e non invogliano per niente a commentare, io li ho eliminati non appena ho scoperto che era possibile!

I TUOI BLOG PREFERITI?

La lista sarebbe davvero infinita, ne seguo tantissimi anche se sono pochi quelli che commento regolarmente, ma tra i miei preferiti ci sono Reading is Believing, Atelier dei libri, Storie dentro Storie, From a Book Lover, Diario di una Dipendenza, Gocce d'inchiostro, Libri per Passione, The Loyal Book, ed Xpresso Reads!

Contest del giorno!

Anche oggi il contest non è molto originale o fantasioso, ma comunque ricordate che ci sono alcune delle lettere per il contest principale =)
In palio c'è questa volta un libro a scelta dalla mia libreria personale :)

Rispondete a una delle domande a cui ho risposto in questo post (sono ovviamente escluse le prime 3 e quelle che riguardano Sweety Readers!)


45 commenti

  1. eccomi :) io non ho un autore preferito, come per la musica vado molto in base al libro stesso, leggere diversi libri di uno stesso scrittore a volte delude.. , ma credo che niente possa battere J. K. Rowling :)
    come libro preferito O.o è difficilissimo sceglierne uno solo...se devo sceglierlo in base alle emozioni che mi ha trasmesso sceglierei molto forte, incredibilmente vicino :)

    RispondiElimina
  2. QUALE LICEO HAI FREQUENTATO?
    scelgo questa domanda perchè così ci si può conoscere più facilmente. Ho frequentato il liceo classico, anche se avevo una spiccata propensione per la matematica, e non me ne sono mai pentita anche se poi mi sono laureata in ingegneria VO e poi lì sono stati dolori negli esami di analisi matematica e fisica. ma lo studio del altino e del greco, con la loro mitologia, le tragedie, i grandi classici mi hanno conquistato e tutt'ora salto di gioia quando trovo un libro in cui vengono ripresi!!

    COS'E' CHE VUOI TROVARE IN UN BLOG LETTERARIO?
    recensioni personali che mi facciano capire cosa veramente ha provato chi ha letto il libro, che non siano corte ma nemmeno troppo lunghe perchè altrimenti mi passa la voglia di leggerle, con accenni a quello che succede nel libro dandomi più informazioni di quelle della sinossi.
    Voglio scoprire nuovi libri, a volte capiti che trovo decine di post tutti uguali con le nuove uscite e sono tutti uguali.
    un contatto diretto con il blogger che si prende un minuto per rispondere a un mio commento (Capisco che con centinaia di follower diventa difficile ma quando trovo una risposta sono sempre molto felice)

    I TUOI BLOG PREFERITI?
    Atelier dei libri, storie dentro storie, diario di una dipendenza, liberamente parlando di libri, il piacere della lettura, libri per passione, wonderful wonder world, reading is believing, se taci mi piaci,e logicamente il tuo. a volte perdo veramente delle ore a leggere i post pubblicati da tutti!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Juliette!
    Anch'io risponda alla domanda su libro e autore preferito.
    Allora la mia autrice preferita in assoluto è Jane Austen, lei mi fa letteralmente sognare.
    Le sue protagoniste sono schiette, sensibile e forti allo stesso tempo.
    Adoro orgoglio e pregiudizio e Darcy!!!
    Però ti devo anche dire che nelgli ultimi anni mi è entrata nel cuore anche Sarah Addison Allen, con la sua magia quotidiana e poi, l'anno scorso mi ha completamente spiazzato Matched.
    E'stato il primo distopico che ho letto e me ne sono innamorata!

    RispondiElimina
  4. QUAL'E' IL TUO LIBRO E AUTORE PREFERITO?
    Il mio libro preferito è L'ombra del vento, di Zafòn. Non dimenticherò mai il giorno in cui me lo regalarono** Ricordo di averne letto la trama e di essere rimasta colpita dall'immagine di copertina e, così, lo iniziai subito! Sono stata letteralmente catapultata nella Barcellona del '45, ho trovato nel protagonista un fedele compagno di avventure e ho versato anche qualche lacrimuccia, lo ammetto :) Grande Zafon!
    In seconda posizione c'è Delirium ** L'ho letto in un periodo difficile, avevo perso una persona a me particolarmente vicina ed è stato illuminante, davvero. Adoro lo stile della Oliver, è assolutamente perfetto, unico ed evocativo. Soprattutto leggendo Pandemonium in lingua ho avuto modo di constatarlo!!
    Il titolo del BEST BOOK 2012 spetta al Circo della notte, una sorpresa su tutti i fronti :D

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. QUALE LICEO HAI FREQUENTATO?
    io ho frequentato il Liceo scientifico, ma la sperimentazione brocca,quella linguistica, ciò significava avere le stesse materie di un liceo scientifico con l'aggiunta delle lingue straniere..ho fatto inglese,tedesco e francese. E la fortuna ha voluto che io abbia avuto dei prof davvero in gamba e abbia imparato seriamente le basi di tutte e tre.La mia preferita è il tedesco, ne amo il suo duro e la complessità. anche se la pratico/frequento meno dell'inglese per ovvi motivi.
    ho anche frequentato corsi di spagnolo e russo..amo le lingue del mondo perché comunicare è importantissimo per me.Anche se poi la vita ha preso un'altra strada:)

    QUANDO TI SEI BUTTATA NELLA LETTURA DI LIBRI IN LINGUA STRANIERA?
    nonostante ciò che ho detto prima, il mio approccio con i libri in lingua è recente. Mi ha spronato il fatto che tu abbia scritto in un commento che prima usavi il traduttore di google anche per i blog stranieri;allora mi sono detta che visto che io in genere non avevo difficoltà neanche a seguire video in lingua, magari non era poi così complesso. mi frenava la paura di avere un lessico ristretto e di dover ricorrere ogni due per tre al vocabolario, rendendo così la lettura una tortura. Ho vinto tutto questo grazie alla voglia di leggere Destroy Me dopo che Schegge di Me mi aveva letteralmente tolto il fiato e grazie alle impostazioni del mio kindle che mi permette di tradurre subito la parola senza troppi sforzi. In effetti leggere in lingua è una cosa che tutti possiamo fare..ora il mio orizzonte letture è più vasto:)

    RispondiElimina
  7. Davvero bello questo post^^ mi sono divertita a leggere le tue risposte[: - anche io odio i captchaxD e cavolo, vuoi leggere la trilogia della Gier in tedesco? Tanta stima, davvero, anche solo per l'idea. Io non sarei capace neanche di provarcixD

    Io scelgo di rispondere alla domanda sulle letture in lingua -tanto per rimanere in temaxD. Il mio primo libro in inglese letto -che non conoscerà nessuno, lo so- si chiama Skuldeggery Pleasant The Faceless Ones. E' il terzo di una saga ancora in corso e purtroppo ho iniziato a leggerlo proprio perchè in Italia hanno smesso di tradurlo al secondo. L'ho iniziato che era aprile del 2oo9 ma l'ho abbandonato e finito solo mesi dopo. Non so bene perchè, non è che lo trovassi difficile ma mi stancava -non ha senso, lo so, però è proprio come mi sentivo quando leggevo in lingua. Nel mezzo ho cominciato un'altra saga in originale -perchè in italiano era impossibile trovarne delle copie e volevo da matti leggerla. E' tuttora una delle mie serie preferite e seppur il decimo libro mi ha fatto impazzire [c'era sto tipo che parlava in uno slang assurdo, mezzo inventato, l'avrei ammazzato] ne è valsa tutta la pena. Da lì ho cominciato sempre di più a leggere in inglese. All'inizio non mi piaceva troppo e c'ho messo abbastanza ad abituarmici, preferivo il mio italiano. Ma adesso? Non sento quasi la differenza. E poi oltre a scoprire tutto questo nuovo mondo, leggere in lingua ha notevolmente migliorato la mia conoscenza dell'inglese [vedi il tipo slang di prima] -e ne sarò sempre grata.
    Vorrei anche io cominciare a leggere in altre lingue ma non credo andrei tanto lontano. Cioè alla fine l'inglese lo so perchè è facile, ma se passiamo al francese o al tedesco... ahia.

    RispondiElimina
  8. Ciaoo!!
    Eccomi! :D

    QUANDO TI SEI BUTTATA NELLA LETTURA DI LIBRI IN LINGUA STRANIERA?
    Dunque, sono stata in Canada sei mesi e mi ero portata 4 libri in italiano con me.. Solo che la scuola sarebbe iniziata una settimana dopo il mio arrivo lì ed ero praticamente senza far nulla.. Quindi mi sono fatta prestare alcuni libri dalla famiglia che mi ospitava, e anche se avevo un po' timore di non comprendere (motivo per cui non avevo letto l'ultimo Harry Potter che era uscito da poco) ma poi mi sono lanciata! Da lì ho letto solo in inglese mentre ero in Canada e sicuramente ha aiutato l'apprendere meglio la lingua.. Però è anche questione di esercizio! ^^
    Amo leggere in lingua prima di tutto perché molti titoli da noi non si trovano (o costano MOLTO di più di quelli in lingua originale..) e poi soprattutto perché è molto più poetica e non si perde nulla con la traduzione!!

    COS'E' CHE VUOI TROVARE IN UN BLOG LETTERARIO?
    Mi piace trovare recensioni (dia di libri conosciuti che non, così da scoprirli!), copertine, iniziative e soprattutto dialogo con altri bloggers per scambiarsi opinioni!

    QUAL'E' IL TUO LIBRO E AUTORE PREFERITO?
    Come per te, impossibile dirne solo uno!
    Sicuramente ho nel cuore "I jnow this much is true", Wally Lamb, che rappresenta un po' la somma del mio periodo canadese (ci ho lasciato il cuore, lì!!) ma anche perché è una storia meravigliosa scritta in maniera divina..
    Poi non saprei, sono affezionata a Michael Connelly e Elizabeth George, due pilastri del genere thriller perché ci sono cresciuta e sono stati i primi libri seri che ho letto (ecco che poi uno cresce deviato :DD);
    Ho un debole per Westerfeld, che riesce a creare storie innovative e personaggi meravigliosi..
    Ma la lista è davvero molto molto molto lunga!!

    :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, avevo letto di dover riportare tre domande! Mi immagino le cose!!
      Vabbé, erano domande interessanti :))

      Elimina
  9. ciao!
    questo post è davvero carinissimo (:
    è bello conoscersi sempre di più!

    COSA VUOI TROVARE IN UN BLOG LETTERARIO?
    questa domanda mi piace proprio tanto!
    per me un blog non deve mai annoiare! quindi ci dovrebbero sempre essere nuove iniziative ed idee! altro scopo principale di un blog è quello di Informare!
    adoro le rubriche sulle cover *-*
    e,come te, odio i captcha!! sono veramente fastidiosi !
    non mi piacciono le recensioni che si dilungano troppo...

    I TUOI BLOG PREFERITI?
    il tuo tantissimo! apprezzo molto il fatto che aggiorni il blog in maniera devvero davvero constante! un altro blog che adoro è leggendariamente! poi mi piace moltissimo atelier dei libri!


    QUAL'E' IL TUO LIBRO E AUTORE PREFERITO?
    per ora non ho letto molto...ma sicuramente HUnger Games e Matched sono i miei libri preferiti! bellissimi *-*
    e, ora come ora, la mia scrittrice preferita è Ally Condie, il suo stile è davvero spettacolare (:


    RispondiElimina
  10. Post interessantissimo!! Pure io odio i captcha, che sono il motivo principale per cui mi passa la voglia di commentare in alcuni blog!!xD
    Vediamo le domande allora..=)

    QUALE LICEO HAI FREQUENTATO?
    Ho terminato l'anno scorso il liceo scientifico PNI, che ha le stesse materie del liceo scientifico, solo che facevamo più matematica e fisica e anche un minimo di programmazione di informatica. Adesso sono al primo anno di ingegneria dell'informazione, anche se mi ci è voluto un po' prima di scegliere! Mi sarebbero piaciute davvero troppe facoltà, tra cui filosofia o lettere, però pensando agli sbocchi lavorativi ho scelto questo...sperando di farcela!!xD Anche perchè adoro leggere, però avevo paura che essendo costretta a leggere libri imposti da altri (cosa che sarebbe sicuramente successa frequentando una facoltà umanistica) mi sarebbe un po' andata in disgrazia. Non riesco a leggere ciò che mi impongono gli altri...nemmeno quello che io stessa mi impongo di leggere a dire il vero!! Infatti ogni volta che dico "ok, appena finisco questo libro inizio quest'altro" puoi star certa che alla fine ne inizio uno diverso!! Vado un po' a "voglie del momento" xD

    QUAL'E' IL TUO LIBRO E AUTORE PREFERITO?
    Nemmeno io ho un libro o un autore preferito.
    Per i classici adoro Jane Austen, in particolare Orgoglio e pregiudizio e Persuasione. E assieme a questi Jane Eyre e Cime Tempestose...più gran parte dell'opera di Shakespeare!!
    Per la lettura contemporanea diciamo, adoro entrambe le saghe di Shadowhunters, Hunger Games, Delirium, Harry Potter, la trilogia delle gemme...e molti altri probabilmente!! Ovviamente con i rispettivi autori!!=)

    RispondiElimina
  11. Ah..dimenticavo...avrei una idea, anzi due, per il nome originario del blog...abbiamo un solo tentativo? Perchè in tal caso aspetto un altro po' a comunicarlo!!xD

    RispondiElimina
  12. Che liceo ho frequentato? Beh, nessun liceo. Ho frequentato un istituto tecnico e sono un ragioniere-programmatore. Fin da quando avevo sette anni sapevo che avrei frequentato quella scuola, poichè l'aveva frequentata mio padre e volevo diventare come lui; ma dopo un mese di scuola del primo anno avevo cambiato idea. Economia aziendale non faceva per me, ma non ho mai avuto gravi insufficienze o il giudizio sospeso a fine anno. Avevo materie in cui ero molto brava e altre in cui faticavo.
    Ora veniamo a cosa voglio trovare in un blog letterario. Come dicevi tu Juliette, una bella grafica non guasta mai, anche perchè in fondo è la prima cosa che si vede quando si approda in una nuova pagina web. Una brutta grafica mi invoglierebbe molto meno a scendere lungo la pagina. Un'altra caratteristica che il mio blog ideale dovrebbe avere è quella delle recensioni personali, chiare e genuine. Niente giri di parole, niente buonismo gratuito e soprattutto niente frasi fatte. Ci sono blogger che spesso quando recensiscono un libro dicono fondamentalmente sempre le stesse cose, a volte si possono trovare frasi identiche da una recensione all'altra. Personalmente credo che ogni libro sia diverso ed è praticamente impossibile che un libro possa piacere nello stesso modo di un altro: sì, possono piacerti allo stesso modo (ad esempio ad entrambi dai 4 stelline), ma non possono scatenare entrambi le stesse identiche emozioni, senza alcuna differenza.
    I miei blog preferiti eh? Allora: questo, ovviamente; Atelier dei libri, From a Book Lover, Diario di una Dipendenza, Gocce d'inchiostro, Il profumo dei libri perduti e The Story Siren.

    RispondiElimina
  13. Per quanto riguarda la seconda domanda alla quale hai risposto, volevo dire che è vero che la tua community è compatta e si è compattata via via organizzando le iniziative. Effettivamente ogni volta che partecipo ad un contest, mi capita di interagire con altri lettori o altri blogger. Negli ultimi mesi ho conosciuto un sacco di followers e credo che conoscere molte persone con la stessa passione in un blog sia una bellissima esperienza.

    Per il contest giornaliero, inizierei con il mio libro e autore preferiti.
    Il libro attraverso il quale mi sono avvicinata al fantastico mondo degli YA e in particolar modo al genere distopico è stato Matched, un anno e mezzo fa. Prima di questo romanzo, leggevo solo libri storici o romanzi (non paranormali). Per questo, essendo stato un "romanzo d'iniziazione", (e visto che il primo distopico non si scorda mai ;) ), rientra nella mia lista dei preferiti. Gli altri libri che ritengo i miei preferiti sono tutti più o meno recenti e la maggior parte rientra nel genere paranormal romance: Schegge di me, Chi è Mara Dyer, Hunger Games, E finalmente ti dirò addio. Ce ne sarebbero altri, ma preferisco fermarmi qui ;)
    Per quanto riguarda la scrittrice preferita direi anch'io Ally Condie.
    Alla domanda "cos'è che vuoi trovare in un blog letterario?" risponderei la capacità del blogger di saper esprimere ciò che realmente il libro ha lasciato dentro di lui. Mi spiego meglio: il blog ideale, per me, è quello nel quale l'autore riesce a farmi capire al volo, nella sua recensione, i punti a favore e quelli contro il libro in questione. Ma conta molto anche, come hai detto tu, la capacità del blogger di non essere troppo "rigido" nei suoi post e di saper catturare l'attenzione del lettore e farla rimanere alta fino alla fine dell'articolo. In breve, ciò che cerco in un blog letterario è un blogger che mi sappia prendere e trascinare nel suo mondo.
    Infine, la lettura in lingua straniera. Ho provato a leggere un paio di volte libri in lingua straniera (per esempio Dorian Gray), ma non ho mai pensato di farla diventare un'abitudine per poter leggere i romanzi non pubblicati in Italia e ancora inediti. Non so da cosa sia derivata la mia "paura", ma forse è la mia convinzione che leggere in un'altra lingua non renda le stesse emozioni che vengono trasmesse nella propria, di lingua. Ma immagino che questo pensiero sia una fantasia della mia mente. Se me lo consigli, proverò a leggere qualche libro in lingua ;)

    RispondiElimina
  14. mi piace sempre di più! ^^
    vediamoo, scelgo:
    CHE LICEO HAI FREQUENTATO?
    ho fatto il liceo artistico e mi sono diplomata l'anno scorso (andando a scuola si e no 4 mesi e studiando tutto il programma dopo che mi avevano operato al cervello e ho preso pure 92/100 e la borsa di studio u.u miracoli)
    se tornassi indietro probabilmente sceglierei qualcos'altro.. si l'arte e il disegno mi piacciono tantissimo ma considerando il dopo.. diciamo che non c'è molto "futuro".. probabilmente avrei scelto il classico o scienze umane visto che adoro la psicologia & compagnia bella! infatti ora ho deciso di cambiare completamente ambito di studi.. Per quest'anno mi tocca frequentare il 5 anno integrativo (inutile), facendo le materie che ho fatto poco o niente, per poter poi fare gli esami d'ammissione alle altre università oltre all'accademia di belle arti.. infatti ho intenzione di fare l'esame d'ammissione per fisioterapia o logopedia e tento anche medicina :D
    I MIEI BLOG PREFERITI? questo in primis fra tutti!!adoro le tue rubriche e soprattutto le recensioni sui libri in lingua!! poi Atelier dei libri, Dusty page in wonderland, Il libro che pulsa, From a Book Lover.. questi direi che sono in assoluto i miei preferiti!!
    QUAL è IL TUO LIBRO E AUTORE PREFERITO?
    bè in realtà non ho un libro o autore preferito in assoluto, diciamo che va molto a periodi
    Per i classici sicuramente Jane Austen *-* ma mi piace molto anche Giuseppe Berto e Pasolini u.u
    Per gli Ya e Paranormal, non saprei, al momento ho lasciato un pò da parte il genere ma diciamo che Across the universe al momento è in vetta tra tutti gli altri, l'ho trovato molto bello e diverso dal solito..
    Per il fantasy Tolkien su tutti *-*
    Per la narrativa contemporanea direi che al momento il libro che mi è rimasto nel cuore è Restiamo Umani di Vittorio Arrigoni, è tremendamente reale e toccante..
    Ma in realtà va tutto molto in base al periodo ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I miei complimenti Arianna! Sei ricca di idee e nonostante l'operazione hai fatto una maturità eccellente! Ti faccio tantissimi auguri per gli studi...E..L"arte" non sarà l'indirizzo che da più lavoro, ma mai dire mai! Non si butta mai ciò che si impara. Tutto torna sempre in misure diverse

      Elimina
    2. grazie mille! ^^
      L'arte resterà sempre una parte importante a cui mi dedicherò comunque anche se in maniera minore :) di nuovo grazie ^^

      Elimina
  15. COS'E' CHE VUOI TROVARE IN UN BLOG LETTERARIO?

    Ho aperto il mio blog per sfogarmi riguardo la chiusura della mia libreria preferita! Poi ho provato a fare come una mia amica e ho incominciato a parlare dei libri che leggevo, a postare citazioni, immagini carine... Non ho iniziato ocn grandi speranze di avere qualche follower, anzi pensavo che avrei chiuso bottega molto presto XD
    Comunque ritornando alla domanda, avendo iniziato da follower, la cosa che colpisce è la grafica del blog! Dipende dai vari gusti, ma ci sono alcuni che ne hanno una orrenda che per fortuna man mano si evolve(in meglio XD) Per esperienza personale i blog li h otrovati cercando su google delle recensioni su un libro che cercavo, quindi oltre alla grafica, bisogna vedere come è stata scritta la recensione, se mi piace il modo di scrivere e il blog nel suo complesso (dopo aver girovagato un pò) divento follower! Poi ovviamente ci sono i giochi, sia come questo, sia i classici giveaway che attirano molti follower, ma come hai detto tu poi ci sono pochi followers attivi. Cos'altro..... qualcosa di personale, che riguarda te stessa in prima persona, esperienze passate, presenti, articoli per svagare un pò, non solo recensioni, oppure... varie rubriche, come il teaser della settimana, o cosa sto leggendo o leggerò, le reading challenge che stanno sbarcando ovunque a cui possono partecipare sia blogger che lettori normali. Poter dire la propria sulla futura grafica del blog, tramite un sondaggio o anche sondaggi vari sul miglio libro recensito, il peggiore, cose del genere! Risposte cortesi ai commenti o alle eventuali email, insomma in generale, deve aleggiare serenità nel blog, credo che sia una cosa fondamentale!

    RispondiElimina
  16. ho letto tanti libri, ma ho uno scrittore che è diventato il mio preferito catturandomi con le sue trame è carlos zafòn, mi sono piaciuti molto 'marina', l'ombra del vento' e 'il palazzo della mezzanotte', un autore polivalente che sa catturarti tramite fantasia, mistery e realtà.....'marina' è il mio preferito in assoluto!

    RispondiElimina
  17. Io risponderò a questa domanda: COS'E' CHE VUOI TROVARE IN UN BLOG LETTERARIO?

    La cosa più importante è trovare qualcuno che scriva per passione e non perché ultimamente i blog di libri vanno di moda.
    Seconda cosa mi piacciono i blog che si distinguono dagli altri, che oltre ai libri "ultime uscite" parlino anche di altri libri magari un pochino meno conosciuti.
    Inoltre le recensioni devono essere veritiere, mi è capitato parecchie volte di leggere recensioni che acclamano un libro come stupendo e io lo abbia trovato pessimo, capisco che i gusti possano essere diversi ma ci sono blogger che dicono solo cose belle mentre non mettono in risalto le debolezze e questo non è giusto verso i lettori.
    Per finire apprezzo una bella grafica e un blogger simpatico, che propone idee nuove:)

    RispondiElimina
  18. Che bel post ^^ mi piace moltissimo scoprire qualcosa di più al di là dei libri sulle blogger che seguo...

    Cos'è che vuoi trovare in un blog letterario?
    Allora prima di tutto, se stessi, ovvero mi piace che ci sia qualcosa di personale per conoscerci anche a livello umano, i nostri gusti, le nostre passioni oltre la lettura, i propri pensieri su qualunque tema.. le recensioni, la penso come te, non mi piacciono chilometri di trama che mi tolgono il gusto della lettura, recensioni che siano personali che contengano pensieri ed emozioni proprie..
    Che si possano trovare le cose che cerco senza dover girare per pagine e pagine.. La grafica non più di tanto, ma più al contenuto. Non mi piacciono quei blog freddi dove non ti rispondono, dove scrivono post senza un minimo di calore o personalità..

    Qual'è il tuo libro e autore preferito?
    Non ho solo un libro e autore preferito leggo tutto di tutti, ci sono alcuni che leggo di più di altri... sicuramente la saga di Twilight per un ricordo speciale che ho di esso oltre che la storia, mi piace la saga del cavaliere d'inverno, amo le storie di Kathleen E. Woodwiss, Jane Austen *_* Charlotte Bronte, Nicholas Sparks come mi fa piangere lui non lo fa nessuno, Licia Troisi, Richelle Mead, Federica Bosco, Scott Westerfeld Johanna Lindsey, Gena Showalter, Maria V. Snyder, Deborah Hale... insomma non mi faccio mancare nulla, e c'è ne sarebbero altri ^_^

    I miei blog preferiti...
    Tutti i blog che seguo mi piacciono, difficilmente seguo un blog perchè mi è chiesto, quelli che mi piacciono di più sono quelli con cui ho instaurato un rapporto umano, che rispondono e con cui ci si può parlare. Alcuni sono, vabè il tuo, leggere è... sognare, reading is believing, il libro che pulsa, il profumo dei libri, leggendariamente, pensieri in una goccia d'inchiostro, Ombre angeliche e altri... ^_^

    RispondiElimina
  19. Che scuola hai frequentato?
    Il tecnico turistico (anche se ero in bilico tra questo tecnico e le ex magistrali) dove mi sono diplomata nel 2009 e dove per problemi personali ho dovuto rinunciare al mio vecchio sogno di studiare all'università e che da giurisprudenza ad indirizzo internazionale avevo plasmato in scienze politiche ad indirizzo internazionale per arrivare alla finale decisione della Scuola di Interpreti vista la passione per le lingue (le studierei quasi tutte!). Purtroppo la distanza ed i problemi familiari/personali/economici mi han troncato le ali. Per ora mi godo la famiglia (bimbetto arrivato nel 2011^^) e chissà che un giorno...
    Sicuramente ho scelto un ottimo indirizzo e vivo in una regione che, seppur con qualche difficoltà, è forte ed offre lavoro permettendomi di spendere bene il mio diploma.

    Qual'è il tuo libro e autore preferito?
    Ne ho a palate...Devo citare Stephenie Meyer che mi ha fatto conoscere Twilight. Ok, ho letto Harry Potter, ma è il primo libro che mi ha avvicinata a fantasy, urban fantasy, distopici e co che probabilmente non avrei conosciuto tanto presto senza questa "Iniziazione". Questo libro mi ha regalato tante emozioni e risate in un periodo per me poco splendido e facendomi leggere le avventure della mia "sosia": ero imbranata e sarcastica come bella oltre che pronta a impappinarmi sempre, pallida e castana, anonima. Insomma avevo di che ridere!
    Però tra gli ultimi autori che mi hanno colpito...Delirium di LAuren Oliver. MAi autrice fu stata tanto "bastarda" a scrivere racconti splendidi e con finali devastanti.
    ne potrei citare a non finire...
    Più sul classico Sasenka di Simon Montefiore, la splendida storia di una ragazza poi donna che credeva nella rivoluzione russa e contro cui si è rivoltato lo stesso regime che lei venerava solo per aver scoperto il vero amore. Ma anche da menzionaere La custode di mia Sorella di Jodi Picoult, straziante storia di una sorella che denuncia i genitori per usarla come "riserva vitale" per la sorella maggiore leucemica. In realtà tutto è molto più complicato e la fine distrugge il cuore. Letteralmente. Su questi libri (Delirium, sasenka, LA custode di mia sorella) ci ho lasciato un pezzo di anima. Non che Twilight fosse meno importante. Mi ha emozionato, lo adoro, mi ci identifico. Ma gli altri volumi sono lezioni di vita anche se su carta.


    Cos'è che vuoi trovare in un blog letterario?
    Una bella grafica anche se semplice e recensioni , prolisse o meno, chiare e sentite! Sono carini anche contest e giveaway ma non possono essere la colonna portante di un blog. Perchè vuol dire che passo da te solòo per aver qualcosa in cambio. è bello invece commentare anche una rubrica o un post.
    Conto anche che un blogger risponda più possibile ai lettori e che non scriva una volta al mese. Capisco benissimo la poca frequenza, ma non l'assenza.
    Grazie Juliette per i tuoi indiretti consigli nel dire come ami e odi un blog. Cercherò di tenerli a mente (recensioni) ma dovrò trovare un insegnante per la grafica....So che è abbastanza anonima e brutta la mia ed ho provato a cambiarla ma oltre i modelli preimpostati non ci arrivo. urge amico genio u.u"
    Voglio migliorare di più!

    Mi è piaciuta molto questa intervista! è interessante capire come è nato Sweety Readers e conoscere un pò di te oltre a quello che si evince dal visitare il tuo blog (anche se il nome principale era un altro!)

    RispondiElimina
  20. COSA VUOI TROVARE IN UN BLOG LETTERARIO?
    di sicuro cerco un blog che abbia una grafica chiara, colorata e non tetra!!vorrei un blog nel quale l'autore ama davvero ciò che fà e legge i libri con amore, vorrei cogliere nelle sue recensioni le emozioni che la lettura gli ha suscitato!vorrei capire se ha pianto se ha riso, se ha avuto paura o se è stato sulle spine!non mi piacciono le recensioni lunghe 3 km ma una cosa giusta e diretta!vorrei che nel blog ci fosse un elenco delle recensioni più vecchie e ogni mese mi piacerebbe trovare un lista delle nuove uscite! ma soprattutto la cosa che vorrei più di tutte è l'amicizia dell'autore del blog con le persone che più lo seguono, non quelle che scrivono una volta ogni due mesi ma quelle che quotidianamente scrivono sul blog o su fb perchè mi piace quando si creano dei legami se pur non ti conosci di persona ma ....diciamo di fiducia! SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. QUALI SONO I MIEI BLOG PREFERITI:
      sognando fra le righe (le ragazze sono fantastiche), reading at tiffany, from a book lover, romance e non solo, la mia biblioteca romantica, atelier dei libri........

      Elimina
  21. QUAL E' IL TUO LIBRO E AUTORE PREFERITO?
    Non posso dire di aver un solo autore preferito, lo stesso discorso vale per i libri. Cerco sempre di valutare quanto e cosa mi abbia colpito in un libro, per rientrare tra i preferiti devono avermi conquistata trama, personaggi e stile. Fra i classici sicuramente c'è Jane Austen, ho adorato i suoi romanzi tanto da scriverci la tesina di maturità. Per quanto riguarda il panorama italiano (il mio genere preferito è il fantasy in tutte le sue varianti, quindi anche gli autori e romanzi fanno parte di questo genere) direi: Virginia de Winter con la saga di Black Friars, Giusy De Nicolo con i suoi Porcaccia, un vampiro! e Apocalypse Kebab (quest'ultimo pubblicato come J. Tangerine), Silvana De Mari e la saga dell'Ultimo elfo, sono tutti romanzi che consiglio vivamente e che amo alla follia!
    Invece, per quanto riguarda l'estero ci sono Jacqueline Carey (ormai è un must per me, prendo i suoi romanzi a scatola chiusa, senza preoccuparmi della trama), Jonathan Stroud e la serie su Bartimeus, Maria V. Snyder con le sue serie Study, Glass e Healer.
    Non ho potuto fare a meno di nominarli tutti, perché non saprei scegliere in assoluto quale preferisco, impegnandomi potrei stilare una classifica, ma sarebbe estremamente difficile! XD



    RispondiElimina
  22. Che scuola hai frequentato?
    Ho frequentato L'istituto tecnico commerciale, a giugno del 2012 mi sono diplomata!!
    5 anni orrendi!!!tornando indietro cambierei istituto per colpa dei professori..La mia voglia di studiare non era molta, poi va be dovevo affittarmi una casa, è i soldi sono quelli che sono quindi sono rimasta a casa in cerca di lavoro, che purtroppo non si trova!! sono diventata una casalinga disperata!! :)

    Qual'è il tuo libro e autore preferito?
    Non ho un libro o autore preferito!!
    Non ne posso scegliere solo uno, ci sono libri e autori che mi sono entrati nel cuore, come Harry Potter e J. K. Rowling, J.r Ward.
    Adoro Cassandra Clare, i suoi libri sono meravigliosiiii!!!
    Per non parlare di Divergent e Matched..non ho parole per descriverli *__*

    RispondiElimina
  23. It is hard for me to pick a favorite author. There are so many fabulous authors out there these days. I guess if you were to put a gun to my head I would probably name JR Ward or Karen Marie Moning as my favorites.

    Thanks so much!
    mmafsmith AT gmail DOT com

    RispondiElimina
  24. QUALE LICEO HAI FREQUENTATO?

    Ho frequentato il liceo scientifico della mia isola e mi sono diplomata nel 2009. La scelta è ricaduta su questo tipo di indirizzo sia per le materie scientifiche ma anche per la sua locazione, frequentare un liceo classico avrebbe significato spostarsi ogni giorno per 5 anni o vivere da sola ad Ischia o a Napoli.
    Sono però stata fortunata anche per la preparazione umanistica in quanto ho avuto una professoressa in Latino e Italiano che mi ha accompagnato per 5 anni mantenendo viva in me la passione per la letteratura e facendomi apprezzare anche la nostra letteratura e non solo quella straniera, inoltre era disponibilissima e mi ha anche prestato a suo tempo dei libri da leggere che non trovavo da nessuna parte. Stesso discorso per quanto riguarda la Storia, la mia professoressa era una bibliofila e la sua biblioteca continua ad essere il mio ideale di biblioteca (era immensa!!).
    Ora sono ad ingegneria, perché alla fine ho continuato nell'indirizzo scientifico e non letterario, ma coltivo comunque la mia passione per la lettura!

    Qual'è il tuo libro e autore preferito?
    Oddio è la domanda da un milione di dollari!!
    Preciso che non ho un autore o un libro preferito! Forse potrei parlare per generi e allora potrei cominciare a fare qualche nome, e per i libri la stessa cosa!
    Amo Jane Austen, Jules Verne tra i nomi più "classici", mentre nel mondo fantasy adoro la zia Row e la sua saga che mi ha praticamente cresciuta ed entra a pieno titolo tra i miei libri preferiti. Orgoglio e Pregiudizio è anche lui uno dei fondamenti della mia libreria! Inoltre è entrato a pieno titolo "Oscar e la dama in rosa" di Éric-Emmanuel Schmitt che consiglio particolarmente a tutti.
    Tra gli YA adoro Hunger Games e La stella nera di NY. Ma meglio fermarci qua *O*

    RispondiElimina
  25. Vediamo un pò, ecco le domande che ho scelto e le mie risposte:

    QUAL'E' IL TUO LIBRO E AUTORE PREFERITO?
    Domanda abbastanza difficile, perchè nonostante il mio genere preferito sia il fantasy, amo spaziare ed espandere le mie letture in ogni dove! XD
    Amo Tolkien, il papà del fantasy per eccellenza, ma non posso non citare la Rowling. Un altro autore che amo moltissimo è David Safier, mi fa morir dal ridere. Il suo libro che mi piace di più è "L'orribile attesa del giudizio universale"!


    COS'E' CHE VUOI TROVARE IN UN BLOG LETTERARIO?
    Innanzitutto, l'occhio vuole la sua parte, perciò una grafica che mi ispira mi spinge anche ad approfondire leggendo i post.
    Inoltre mi piacciono i post con le immagini, spezzano un pò le parole, e non devono essere troppo lunghi, altrimenti a metà mi fermo e cambio pagina.
    Mi piace quando sono espresse le opinioni di chi ha letto il libro più che la trama in sè, tanto quella la scoprirò da me nel momento in cui leggerò il libro! :)


    I TUOI BLOG PREFERITI?
    Moltissimi, e non tutti parlano solo di libri: Una Fragola al Giorno, Love is.., Reading is believing, Grafic Scribbles, Libero Arbitrio blog, Bibliomania, il piacere della lettura..questi sono solo alcuni!

    Ciao!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che babba! Avevo letto che bisognava scegliere tre domande e invece ne bastava una..che figura!! Com'è lo smile imbarazzato?
      Ah, ecco, così! --> $_$

      Elimina
  26. Che cosa vuoi trovare in un blog letterario?

    Per prima cosa mi piace che il blog abbia una grafica chiara e luminosa, non scura. Poi mi piace che abbia un INDICE delle recensioni così che io possa facilmente leggere una che avevo perso o che voglio rileggere. Poi, sempre riguardo alle recensioni mi piace che siano sul genere letterario che mi piace!!!! Purtroppo non posso definirmi una lettrice aperta a tutti i libri anzi. Inoltre, sempre riguardo alle recensioni mi piace che siano attendibili e quanto più vicine al mio punto di vista, che siano lunghe ma NON DEI SERMONI noiosi ma ironiche e divertenti, ammetto che adoro trovare al loro interno delle citazioni (es.un pezzetto di un discorso tra i protagonisti o dei loro pensieri) così che io abbia una voglia matta di avere il libro tra le mani, ovviamente ciò accade solo nel qual caso in cui la recensione sia POSITIVA, o che capisca il modo di scrivere dell'autrice!!! Ammetto anche che mi piace leggere recensioni e pareri sui libri stranieri anche se io non li leggo (ho un istinto masochista, lo so...). In un blog letterario mi piace inoltre trovare rubriche originali, non le stesse che trovi in qualsiasi altro blog!!! Mi piace inoltre che il blog venga aggiornato spesso non abbandonato per giorni e giorni, e nel qual caso in cui non possa essere aggiornato che ci sia un post che spieghi l' assenza.

    Comunque è un iniziativa molto carina!!!

    RispondiElimina
  27. cos'è che vuoi trovare in un blog letterario?

    Innanzitutto la prima cosa che vedo è la grafica e non deve essere scontata,troppo semplice o già vista altre cinquemila volte.Poi deve essere un blog originale,con qualcosa in più rispetto agli altri,sempre accogliente ed interessante.Il gestore del blog deve essere gentile e i post devono essere particolari.Se ci aggiungiamo nuove rubrice e bellissime recensioni,ecco fatto il quadro perfetto.

    RispondiElimina
  28. QUANDO TI SEI BUTTATA NELLA LETTURA DI LIBRI IN LINGUA STRANIERA?
    Ho iniziato a leggere in inglese più o meno nell'estate del 2011. Il mio primissimo libro fu Mockingay, cioè il terzo della saga The Hunger Games. I primi due mi avevano lasciato a bocca aperta, mi avevano fatto adorare Katniss (che è ancora oggi la mia protagonista femminile preferita in assoluto proprio per la sua unicità) e in generale mi avevano letteralmente fatto innamorare della distopia, perciò non mi andava di aspettare che la Mondadori si decidesse a pubblicare il seguito, visto che allora neanche se ne parlava. Da lì ho iniziato a leggere i seguiti di quelle saghe per cui avrei dovuto aspettare mesi. Con il tempo ho imparato ad apprezzare molto di più la lettura in lingua principalmente per l'ampia scelta, ma anche per i tempi di pubblicazione e soprattutto perchè leggendo in lingua originale secondo me si riesce ad aprezzare meglio lo stile dell'autore, che spesso perde di personalità con la traduzione. Anche io come te vorrei iniziare a leggere in altre lingue, però punterei più sullo spagnolo o il portoghese (visto che mi piacciono molto come lingue e mi sembrano abbastanza facili) piuttosto che il tedesco!

    btw, molto bello questo post, non avrei mai immaginato che tu frequentassi scienze umane, io sono all'ultimo anno dell'ex sociopsicopedagogico, che ho scelto proprio come te perchè non volevo frequentare il classico o lo scientifico. Se potessi tornare indietro però cambierei indirizzo, giuro il liceo dal punto di vista scolastico è stato un trauma per me xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *oddio Mockingjay, no Mockingay xD

      Elimina
  29. QUAL'E' IL TUO LIBRO E AUTORE PREFERITO?
    Ovviamente non posso dire un solo libro e un solo autore preferito :)
    Per quanto riguarda i libri quelli che mi hanno colpito di più sono: "Hunger Games", "Shadowhunters", "Shiver", "Divergent", "Vango", "Harry Potter" e anche "La moglie dell’uomo che viaggiava nel tempo" che è stato uno dei primi libri che ho letto e mi è rimasto impresso.
    Invece le mie autrici preferite sono: J. R. Ward, Suzanne Collins, Cassandra Clare, Janet Evanovich, Kresley Cole, Veronica Roth, Ally Condie e J. K. Rowling. Mi piace il modo in cui scrivono, il loro libri sono sempre così coinvolgenti *-*

    COS'E' CHE VUOI TROVARE IN UN BLOG LETTERARIO?
    In un blog la prima cosa che vedo è la grafica, una buona grafica è sempre ben accetta ;) Un’altra cosa che vedo sono le recensioni: devono essere coinvolgenti e schiette. Infine il blog deve essere accogliente e originale.

    I TUOI BLOG PREFERITI?
    Ho molti blog che seguo ma quelli che leggo assiduamente sono: Atelier dei libri, Diario di pensieri persi, From a Book Lover, Immergiti in un mondo…rosa, Leggendariamente, Romanticamente Fantasy, The Book-Lover e il tuo :)

    RispondiElimina
  30. QUALE LICEO HAI FREQUENTATO?

    Eh eh eh. Bella domanda. Inizio dicendo che non frequento un liceo ma un istituto tecnico, Ragioneria, penultimo anno.
    Non è stata una scelta facile, a dir la verità. Si nota subito se dico che inizialmente mi ero iscritta allo scientifico e che, due giorni prima del termine delle iscrizioni, ho cambiato e mi sono iscritta a Ragioneria.
    Inoltre (perchè non basta) ero andata a vedere il Perito Turistico durante gli Open Day in terza media. Il perchè? Ho sempre amato le lingue. No, mi rettifico, ho sempre amato l'inglese. Sinceramente non ho una passione per altre lingue, non mi interessano più di tanto (anche se apprezzo la loro bellezza), ma per l'inglese stravedo. Sono nata con la fortuna di muovermi bene senza studiarlo più di tanto e mi sarebbe piaciuto approfondirlo di più, ma sono state le altre lingue a fermarmi.
    Mi sono pentita della scelta? No, tutto sommato no. L'indirizzo di Ragioneria che seguo mi interessa e mi affascina (ragioniera-programmatrice) e l'inglese lo coltivo nel tempo libero, con la musica, il cinema o con, appunto, i libri :)

    QUANDO TI SEI BUTTATA NELLA LETTURA DI LIBRI IN LINGUA STRANIERA?

    Ho iniziato a leggere in lingua (solo inglese) in primavera/estate 2012. Il primo libro mi pare sia stato Remembrance di Michelle Madow. Ho deciso di leggerlo dopo averlo scoperto proprio sul tuo blog; era un argomento che mi interessava - essendo sempre stata affascinata dall'argomento reincarnazione - ambientato, o comunque collegato, con un'epoca che adoro e quindi ero curiosa di dargli un'occhiata. Il lessico non mi sembrava troppo complicato (non ho problemi di inglese, ma faccio comunque la 4^ superiore quindi non sapevo se sarei stata in grado di leggere un intero lbro) e ho deciso di provare.
    In meno di due giorni l'avevo terminato e intanto era nata in me la passione e la fissazione di leggere libri in lingua.
    Da quel momento penso di aver letto un libro in italiano solo cinque o sei giorni fa. Mi sono dedicata esclusivamente a libri in lingua e, anche se lo immaginavo perchè ovvio, leggere i libri nella loro lingua originale regala più emozioni, più giochi di parole e più battute, tutte cose che spesso finiscono nel dimenticatoio durante la traduzione. E non dimentichiamoci della quantità enorme di libri che in Italia non arrivano affatto ma che meritano, e tanto.
    Una scelta che non mi pentirò mai di aver fatto e da cui non penso tornerò indietro.

    RispondiElimina
  31. COS'E' CHE VUOI TROVARE IN UN BLOG LETTERARIO?
    forse è più semplice dire cosa con amo!
    come te non amo le recensioni troppo corte o che svelano troppo la trama
    anch'io non sopporto i captcha soprattutto quando navigo col cell!
    non apprezzo le recensioni troppo stile 'captazio benevolentia' della serie se ne scrivo male non mi danno più libri da recensire
    daccordo il gusto personale ma certe cose sono quasi illeggibili una volta comprate (per questo anch'io ho fatto col tempo selezione dei blog di cui fidarmi)

    RispondiElimina
  32. Prima di tutto ci tenevo a commentare una delle domande a cui hai risposto! :)
    E’ molto bello ciò che hai detto per quanto riguarda il desiderio di volere dei followers veri. Mi hai molto colpito, sul serio! La sincerità è una bella cosa per noi che ti seguiamo e che, oltre al blog, non abbiamo modo di conoscerti come persona vera, nella tua vita. È bello come ti poni nei nostri confronti, ti sentiamo più umana, più vera.
    Comunque, dato che sono una ragazza che va contro corrente ritengo giusto scegliere come domanda quella che, secondo me, è più singolare da chiedere ad una blogger di letture xD

    Per me la scelta del liceo è stata piuttosto ardua. Penso che a 13 anni non abbiamo ancora la maturità sufficiente per poter decidere così di punto in bianco cosa farne del nostro futuro (motivo per cui apprezzo la scuola giapponese, per esempio, in cui i ragazzi hanno tempo fino a 15 anni per decidere).
    Odiavo matematica e tutto quello che riguarda le scienze, fondamentalmente. Penso che avevo più le idee chiare su quello che non volevo fare, piuttosto che il contrario!
    Mi ricordo che a metà gennaio, quando bisognava dare una risposta definitiva, ero ancora lì che meditavo con mia madre durante i pomeriggi di ritorno da scuola.
    Per me è stato un pò un salto nel vuoto, ma alla fine ho scelto il liceo socio-psico-pedagogico.
    Di primo impatto mi è subito piaciuto, anche perchè cambiando scuola ho conosciuto persone nuove a cui mi sono legata.
    Sì, da povera bambina di 14 anni pensavo solo alle amicizie. Cosa del tutto normale.
    Il 29 giugno 2012, con l'esame orale della maturità, si è concluso ufficialmente questo ciclo di 5 anni. Tornando indietro a riflettere non so se avrei dei ripensamenti sulla mia scelta. Di sicuro mi ha donato una certa prospettiva per poter vedere il mondo però c'è sempre quella punta di dubbio che ti martella chiedendoti "E se...?"
    L’importante, comunque, è non pensarci troppo!
    Grazie a questo liceo mi sono iscritta alla facoltà di scienze umanistiche per la comunicazione a Milano e mi piace davvero molto. Per la prima volta sento di aver fatto una scelta buona per il futuro perché guardandomi dentro mi sono chiesta cosa davvero mi piacesse fare e ho trovato una risposta in quello che sto facendo ora.
    Non nascondo che a volte la voglia di studiare manca, ma continuo a pensare che alla fine, prima o poi, concentrerò la testa su qualcosa di pratico che posso far essere Mio.
    Crisi permettendo, ovviamente xD

    RispondiElimina
  33. E' difficile rispondere a una di queste domande u.u

    COS'E' CHE VUOI TROVARE IN UN BLOG LETTERARIO?
    Personalmente a me piace trovare blog gestiti da persone piene di passione. Adoro vedere l'ardore con cui alcuni blogger si prendono cura del loro blog, dalle piccole cose come l'ordine e la grafica alle cose più grandi come le recensioni - ben scritte, che analizzano bene i libri e che fanno sentire la loro opinione - alle challenge, i contest, i giveaway.
    Mi piacciono i blog completi e secondo me per avere un blog completo come dicevo, ci vuole un blogger pieno di passione, amore e motivazione! Certo anche gentilezza nei confronti degli altri - blogger o follower che siano - e rispetto per gli autori aiutano :)

    p.s. grazie per avermi citato tra i tuoi blog preferiti! La cosa è assolutamente reciproca, ma penso che tu lo sappia già <3

    RispondiElimina
  34. QUAL E' IL TUO LIBRO E AUTORE PREFERITO? Rispondere a questa domanda è un'impresa titanica e io non posso citare un solo autore o un solo libro XD Direi che tra gli autori tra i miei preferiti in assoluto troviamo: Jane Austen, William Shakespeare, J. K. Rowling, Agatha Christie, Sophie Kinsella,Kathleen E. Woodiwiss...Si è capito che mi piace variare? Per quanto riguarda i libri HP, tutti e sette anche se stravedo perIl calice di fuoco, Hunger Games, in particolare il secondo La ragazza di fuoco, Orgoglio e pregiudizio (sono totalmente e follemente inammorata di Darcy), Sogno di una notte di mezza estate, Crypto, La ragazza fantasma, Dieci piccoli indiani, Dmeniche da Tiffany...ok basta o non la finisco più!

    RispondiElimina
  35. Auto-intervista davvero interessante, mi ha fatto scoprire cose di te e sul blog che ancora non sapevo!

    COS'E' CHE VUOI TROVARE IN UN BLOG LETTERARIO?
    Prima di tutto, passione. Si capisce subito, entrando in un blog, se esso è frutto della passione del suo 'proprietario'. Non solo dalla cura della grafica (che fa la sua porca figura :D), ma anche da come imposta i suoi post, da quanto riesce a trasmettere di sé nelle sue recensioni, dall'assiduità negli aggiornamenti, dalle idee che ha per nuove rubriche, sfide, iniziative. E poi, ciò che mi piace trovare (e quindi anche dare) è la cordialità, una parola gentile per tutti, l'attenzione al lettore, rispondere ai commenti e non lasciarli lì solo per far numero. Ci vuole impegno, costanza, tempo, ma dà soddisfazioni incredibili.

    Son sicuro che sarai d'accordo con me :)

    P.S. Grazie di cuore, son contento che il mio blog sia tra i tuoi preferite *_* la cosa è reciproca, passo sempre volentieri qui!!! :)

    RispondiElimina
  36. QUAL'E' IL TUO LIBRO E AUTORE PREFERITO?
    Non saprei, io in genere tendo a preferire più libri e più autori, ma per farne una "classifica" direi che per i libri Matched, Cuore d'Inchiostro e Non sono una bambola! sono quelli che ho amato di più mentre di autori...mmm... i rispettivi autori dei libri nominati sopra e Lauren Oliver, Jerry Spinelli, Beth Revis, Paola Calvetti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, mi sono dimenticata di rispondere alle altre domande...

      COS'E' CHE VUOI TROVARE IN UN BLOG LETTERARIO?
      Bè, passione, amore e voglia di fare! Voglio vedere qualcuno che riesce a portare avanti i propri sogni, anche in questo periodo in cui è difficile...

      I BLOG PREFERITI?
      Sono tantissimi e ci vorrebbe un post chilometrico ma sono questi quelli che seguo sempre sempre sempre:
      Ombre Angeliche, The Bookshelf, Il castello tra le nuvole!

      Elimina
  37. Ho avuto un momento in cui credevo di aver visto male ma... ma sono io The Loyal Book (oppure ho un'omonima, lol). *_* Grazieeee.

    La domanda che ho scelto è, CASUALMENTE, quando ho cominciato a leggere in lingua straniera.

    Correva l'anno... 2000. Oddio, veramente tanto tempo fa! Facevo la terza media e, con mio grande stupore, avevo appena scoperto che i libri NON uscivano in contemporanea in tutto il mondo, ma che bisognava aspettare i cosidetti tempi di traduzione, sempre che i diritti per la pubblicazione venissero acquistati.
    Ora, stiamo parlando di 13 anni fa, quando internet non era certo così a buon mercato né tanto meno diffuso e quando ancora comprare libri stranieri era alquanto costoso (poi arrivò Amazon e TBD e io vidi la luce e smisi di pensare a svaligimenti di banca per sostenere la mia dipendenza). Sapere che i lettori inglesi si potevano godere Harry Potter con notevole anticipo era per me insopportabile.
    Ero brava in inglese, ma era pur sempre inglese scolastico (e delle medie). Ma ero (e sono) incredibilmente testarda e appassionata di libri per farmi scoraggiare. E con il grido di battaglia 'Giuro solennemente di non avere buone intenzioni' afferrai l'ultimo HP uscito all'epoca nel Regno Unito e ci ho provato.
    Una fatica incredibile.
    Una soddisfazione immensa.
    13 simpatici anni dopo sono ancora qui a leggere in inglese e, ironia della sorte, sono anche una traduttrice.
    E lo devo tutto a quell'HP di tanti anni fa!

    RispondiElimina
  38. QUANDO TI SEI BUTTATA NELLA LETTURA DI LIBRI IN LINGUA STRANIERA?

    E' successo questo aprile, quando sono andata a Dublino per una gita scolastica. I nostri professori c avevano lasciato un paio di ore per visitare la città e quando ho intravisto una libreria non ho potuto fare a meno di entrare! Mi ricordo che dentro era meravigliosa, niente a che fare con le nostre librerie. Era enorme, con libri fino al soffitto, poster di Hunger Games su ogni parete (il film era appena uscito, mi sembra) e nella sezione Young Adult c'erano tantissimi libri. Ho dato un'occhiata ai titoli e ho visto lui... Crossed... Mi stava praticamente pregando di essere comprato, così non ho potuto lasciarlo lì. Quello è stato il primo libro in lingua che ho letto :D

    RispondiElimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)