Recensione La Corsa delle Onde Maggie Stiefvater




Titolo: La Corsa delle Onde
Autore: Maggie Stiefvater
Editore: Rizzoli
Pagine: 464
Trama:
Succede ogni autunno, sull’isola di Thisby. Dalle gelide acque dell’oceano si spingono a riva i cavalli d’acqua, creature affascinanti e crudeli che gli abitanti catturano per montarli nella Corsa dello Scorpione. Il vincitore guadagnerà fama e denaro, i meno fortunati incontreranno la morte. Ma qualcosa cambia quando alla gara si iscrive Kate Connolly, capelli rossi e tempra di ferro. Kate è determinata a correre con la sua cavalla Dove, sfidando usanze secolari che vogliono solo concorrenti maschi e nessun cavallo ordinario. Certo, non ha molte possibilità contro Sean Kendrick, diciannove anni, il favorito, esperto domatore di cavalli. Nessuno dei due è preparato a ciò che sta per succedere, perché quest’anno la Corsa dello Scorpione non sarà solo questione di gloria e denaro, ma di amore e destino.



CITAZIONI PREFERITE

"Nessuno ti chiede mai perché resti, Sean Kendrick?"
"Me lo chiedono eccome."
"E allora perché?"
"Per il cielo e la sabbia e il mare e Corr."

"Ci sono momenti che ricorderai per il resto della tua vita e ci sono momenti che tu pensi ricorderai per il resto della tua vita, e spesso non finiscono per essere lo stesso momento."



RECENSIONE:

Chi frequenta spesso questo blog saprà benissimo quanto amo lo stile di Maggie Stiefvater. La trilogia di Shiver è stata una delle mie prime saghe Young Adult e mi è entrata davvero nel cuore, mentre la serie sulle fate mi ha conquistato sin dal primo libro per la splendida mitologia presentata.
The Scorpio RacesMa in realtà non è la storia, la mitologia o i personaggi che mi fanno amare ogni singolo libro di quest’autrice. E’ semplicemente il suo modo di scrivere, le sue parole che sembrano prender vita sulla carta e che mi catturano con un solo sguardo, la sua capacità di trasportarmi in mondi sconosciuti e lontani con un’unica frase e di rendere le sue storie vive, reali.
Ed è proprio per questo che sapevo di amare La Corsa delle Onde ancor prima di iniziare a leggerlo.

"Oggi è il primo giorno di novembre, quindi qualcuno oggi morirà."
E’ questa la prima frase del libro, che, inutile dirlo, cattura senz’altro l’attenzione del lettore. Ed è cosi che veniamo catapultati nella magica e misteriosa isola di Thisby, situata in una zona non precisata dell’Atlantico, isola a dir poco unica e che attira migliaia di turisti ogni anno, grazie alla sua famosissima Corsa dello Scorpione.
La Corsa dello Scorpione è una gara tra cavalli, ma quelli che gareggiano non sono semplici cavalli, bensì Capaille Uisce, veri e propri cavalli d’acqua, che ogni inverno emergono dal mare e approdano sulla terraferma, dove vengono cavalcati dagli uomini più coraggiosi e temerari dell’isola.
The Scorpio RacesI Capaill Uisce sono creature dall’aspetto meraviglioso, ma sono tanto belli quanto letali. Sono feroci, brutali, assetati di sangue. Ogni anno i cavalli d’acqua seminano un numero enorme di vittime, e ogni anno, puntualmente, il mare si tinge di rosso per un giorno.

Sean Kendrick ha perso suo padre proprio a causa di un Capall Uisce, che l’ha ucciso durante la gara. Nonostante questo, Sean ama profondamente queste creature, e il suo straordinario talento ha fatto si che vincesse la Corsa dello Scorpione per ben quattro volte. Sean lavora per il più ricco uomo di Thisby, Benjamin Malvern, che possiede la maggior parte dei Capaill Uisce dell’isola, e nonostante abbia abbastanza denaro per lasciare il suo lavoro, resta fedele a Malvern da anni, e questo perché è a lui che appartiene l’unica famiglia che sia rimasta a Sean, Corr, uno dei tanti cavalli d’acqua.
Shiver (The Wolves of Mercy Falls, #1)Tra i due c’è un legame che va ben oltre l’affetto o la fiducia. Quando cavalcano sono una cosa sola, e l’uno non è niente senza l’altro. Sean sa bene che Corr è un mostro, che potrebbe ucciderlo in ogni momento, a ogni più piccola sua distrazione, ma non può fare a meno di amarlo, e nel profondo sente che anche Corr lo ama.Tutto ciò che deve fare per averlo è vincere la gara anche quest’anno.

Kate Conolly, chiamata da tutti Puck, ha perso entrambi i genitori in un attacco da alcuni Capaill Uisce, mentre i due si trovavano in barca. Ora sono rimasti solo in tre, lei e i suoi due fratelli Finn e Gabe. Le cose però non vanno affatto bene, infatti se non trovano dei soldi al più presto, rischiano lo sfratto, e come se non bastasse Gabe ha deciso di lasciare l’isola per cercare lavoro nel Continente.
Puck allora decide di partecipare alla Corsa dello Scorpione con la sua semplice cavalla di terra Dove, prima per sfida nei confronti del fratello, poi come unica possibilità di salvare la casa in cui è cresciuta.
Ma lei è l’unica donna che si è mai iscritta alla gara, e senza un cavallo d’acqua le possibilità di farcela sono minime.
The Raven Boys (Raven Cycle, #1)Eppure non può sottrarsi alla corsa, e l’unico modo per convincere Gabe a restare e per salvare la loro casa è vincere la gara.

Sia Puck che Sean sono personaggi molto particolari. Puck è forte, determinata e coraggiosa, Sean è calmo, riflessivo e dalle poche parole, ma entrambi amano la loro terra e i cavalli, e sono pronti a tutto per non doverli lasciare.
La loro relazione si sviluppa gradualmente, non c’è nessun colpo di fulmine, nessun amore a prima vista, ma un legame che cresce e si trasforma giorno dopo giorno, corsa dopo corsa, allenamento dopo allenamento.

WhisperCome avevo già detto prima, anche questa volta la Stiefvater è riuscita a creare un libro unico e meraviglioso, che mi ha conquistato sin dalla prima pagina grazie al fatto che è capace di far provare con poche righe emozioni reali al lettore. Mentro leggevo il libro ero un tutt’uno con i personaggi, con l’isola, con i Capalle Uisce. Mentre leggevo sentivo la stessa paura e determinazione di Puck per la gara, provavo lo stesso amore e affetto di Sean verso Corr, sentivo la stessa appartenenza dei protagonisti a un’isola magica e imprevedibile, sentivo e sentivo e sentivo.
E non è forse questo lo scopo principale di un libro?Suscitare emozioni nei lettori, creare sensazioni vere con una sola frase.

Ho davvero amato La Corsa delle Onde, e non nel senso di “mi è piaciuto molto”, ma nel senso di “l’ho amato, l'ho amato con tutta me stessa e con tutto il mio cuore”, e non è una cosa che mi succede spesso.
Ed è per questo che dovete assolutamente leggerlo.

5 stelline!

Insieme alla recensione vi lascio anche il meraviglioso trailer del libro, l'autrice ha creato da sé sia la musica sia l'animazione!


53 commenti:

  1. *__* Adoro quest'autrice. Sono certo che, come dici, sia splendido. D'altronde, avevo trovato non da meno anche Shiver :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Shiver per me rimarrà sempre il migliore, ma anche questo è davvero stupendo =)

      Elimina
  2. Sinceramente dalla trama non mi ispirava moltissimo, nonostante mi sia piaciuto molto lo stile dell'autrice quando ho letto la saga di Shiver. Dopo una simile recensione, però, DEVO leggerlo!! Non ho capito una cosa però...è un libro unico o fa parte di una saga?:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' autoconclusivo, ho dimenticato di dirlo, ma è sicuramente un punto a suo favore ;)

      Elimina
    2. Decisamente!! Di sicuro lo leggerò allora!!!!=)

      Elimina
  3. Sono d'accordo con te su ogni cosa. Per me è stata una delle più belle letture del 2012.
    Tu hai letto The Raven Boys? Penso amerai anche quello! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo ancora no!Avevo deciso di prenderlo, ma appena è arrivato il momento di fare l'ordine non era più disponibile su amazon!
      Per il prossimo ordine sarà sicuramente mio!

      Elimina
  4. Che recensione splendida! Non ho mai letto nulla di quest'autrice, ma penso proprio che inizierò da questo. ^^ Mi affascina molto la figura del Capaille Uisce che mi ricorda il kelpie della mitologia celtica.
    In wishlist subito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!L'autrice si è ispirata proprio alla figura del Kelpie e da altre leggende celtiche!

      Elimina
  5. me l'ha regalato mio fratello a Natale, gli avevo detto fai tu tanto se l'ho già lo cambierò e il giorno di natale si presenta con questo libro che miracolosamente ancora non era entrato a far part della mia libreria. no ho letto niente di questa autrice e ora complice la tua recensione e il fatto che molti altri blogger l'hanno inserito fra le letture migliori del 2012 non vedo l'ora di iniziarlo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono curiosissima di sapere cosa ne pensi!La Corsa delle onde è un ottimo libro per iniziare a leggere la Stiefvater ;)

      Elimina
  6. Sarò tipo l'unico essere vivente a non aver ancora letto un romanzo della Stiefvater ç_ç
    Ho La Corsa delle Onde sul comodino che mi aspetta [da mesi .-.] e ho intenzione di leggerlo appena finito Never Sky. Non posso più rimandarne la lettura, non dopo una recensione del genere per di più**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma allora devi assolutamente rimediare!
      Non vedo l'ora di sapere cosa ne pensi ;)

      Elimina
  7. Il tuo entusiasmo mi ha trasmesso la voglia di leggere questo romanzo e di scoprire anche gli altri della Stifvater, che ancora (ahimè) non ho letto.
    Grazie per il consiglio! =D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi assolutamente leggerlo allora!Sono sicura che ti piacerà ;)

      Elimina
  8. ok..frusta alla mano ragazze e ragazzi. Io non ho letto nulla della stifvater..la colpa è mia..la trilogia shiver ce l'ho ed incastrata nella famosa Tbr ormai non s da quando. mentre questo è in wish list da tempo immemore ma i ero svenata per comprare la trilogia e avevo rinviato l'acquisto di questo.che dire? dovrò rifarmi..avevo già letto recensioni super positive ..la tua è una conferma del fatto che devo prenderlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La trilogia di shiver devi iniziarla al più presto!Io sono un pò di parte, ma è una saga davvero davvero meravigliosa ;)

      Elimina
  9. Non ho mai letto nulla della Stiefvater, la trama di questo romanzo però mi ispira parecchio :) La tua review mi invoglia a comprarlo *_____*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'edizione italiana non è sicuramente delle migliori (non se è peggio il prezzo o la copertina), ma per un contenuto del genere, ne vale sicuramente la pena =)

      Elimina
  10. Avevo letto una recensione non tanto positiva e avevo deciso di stare alla larga da questo libro...
    Però la saga di Shiver che è stata anche una delle mie prime (mi manca ancora l'ultimo libro D:) mi piaceva tanto :)
    E la tua recensione mi ha fatto cambiare idea! Gli darò una possibiltà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ultimo libro l'ho davvero adorato!Io ero una di quelle lettrici che avrebbero voluto che la serie si fermasse a Shiver, ma dopo aver letto Forever mi sono ricreduta =)

      Elimina
  11. Indovina, Juliette... Anche La corsa delle onde era nella mia wishlist del 2012 ma non ho avuto il tempo per leggerlo. Finisce immediatamente nella lista dei desideri del 2013!
    Comunque bellissima recensione. Devi assolutamente acquistarlo. L'avevo dimenticato nella lista dei libri "to-read", ma ora lo riprenderò senza dubbio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!Quest'anno allora devi assolutamente leggerlo =)

      Elimina
    2. E devo ammettere che anch'io non ho letto ancora nulla della Stiefvater. Mi precipito a leggere la tua recensione di Shiver! Mi deve essere scappata! Vado a rimediare!

      Elimina
    3. Purtroppo le recensioni della trilogia di shiver non le ho scritte, ho letto la serie molto prima di aprire il blog!Per adesso oltre a questa ci sono solo le due recensioni di Whisper e Destiny, della serie sulle fate =)

      Elimina
    4. Ecco perché non trovavo la recensione nell'indice! :P
      Beh, comunque per il momento mi lascerò ammaliare da "La corsa delle onde", poi magari darò una possibilità anche a "Shiver" ;)

      Elimina
  12. Devo ancora leggere qualcosa di questa autrice di cui tanto sento parlare bene! E dai personaggi che in ogni serie cambiano mondo. Ancora piu apprezzabile il

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatto di coinvolgere col suo modo di scrivere. Assai raro e spero sia cosï pure per me

      Elimina
  13. bellissima recensione!
    mi invogli troppo!!

    RispondiElimina
  14. ok, dopo questa tua stupenda recensione ho deciso che devo immediatamente iniziare la corsa delle onde! devi assolutamente leggere The Raven Boys: quel libro è magia pura!

    RispondiElimina
  15. Non sapevo che la Maggie avesse pubblicato un altro libro... avevo letto "Shiver" e l'ho amato -anche i due seguiti- e ora ho scoperto che ha pubblicato un altro libro, che leggerò assolutamente. Non ho letto la tua recensione, ma ho visto il booktrailer. Ha fatto da sé sia musica che animazione, eh? La Maggie è un'artista, una vera artista, per me. Rimarrà sempre nel mio cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, è davvero un'artista completa!E' e resterà per sempre una delle mie autrici preferite =)
      In più ha anche pubblicato un'altra serie da poco uscita in America ;)

      Elimina
  16. Ho letto la trilogia "lupesca", che mi è piaciuta enormemente nonostante il finale mi abbia lasciato un pò l'amaro in bocca.
    E' da un pò che ho in wishlist quest'altro suo libro e dalla tua recensione entusiastica mi hai fatto venire voglia di leggerlo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti quel finale è un pochino troppo "aperto", ma forse era proprio questo l'intento dell'autrice!
      Nemmeno La Corsa delle Onde ha un finale normalissimo, nonostante sia autoconclusivo, ma non si può fare a meno di amarlo =)

      Elimina
  17. Un libro davvero affascinante (molto carina la cover e il trailer poi *-* davvero bellissimo!), avevo già letto una recensione entusiasta e l'avevo subito messo in wishlist (anche il fatto che ho amato la trilogia di Shiver ha aiutato ^^), ma dopo aver letto la tua recensione sono sempre più convinta. Devo acquistarlo al più presto *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, il trailer è semplicemente magnifico!Adoro tutti i trailer di Maggie!

      Elimina
  18. La Stiefvater è un'autrice meravigliosa, su questo non ci sono dubbi. La serie Shiver mi è piaciuta tantissimo proprio per l'impatto che ogni singola parola aveva su di me.
    Ho comprato "La Corsa delle Onde" un po' di tempo fa e non ho ancora avuto l'opportunità di leggerlo, ma sono certa che quando lo farò non rimarrò delusa! Il booktrailer è magnifico, così come la cover *-*
    Bella recensione :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono curiosa di sapere cosa ne pensi!Per la cover, io preferisco l'edizione originale, anche se quella UK mi ha colpito un sacco =)

      Elimina
  19. Avevo forti dubbi sul leggere questo libro... penso che dopo aver letto la tua recensione proverò a leggerlo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora di sapere cosa ne pensi allora ;)

      Elimina
  20. Non ero sicura di questo libro, non avevo idea di cosa aspettarmi, anche se ho amato Shiver. Adesso sono assolutamente convinta di comprarlo:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora sono curiosissima di sapere cosa ne pensi ;)

      Elimina
  21. Libro stupendo! E bella recensione! La corsa delle onde è uno dei primi libri di cui ho scritto nel mio blog :) Ho appena finito di leggere Shiver e i due seguiti mi aspettano, sono curiosissima di leggere The Reven Boys ma aspetto l'uscita italiana (se ci sarà...)
    Ciao,
    -Ale

    RispondiElimina
  22. Sono molto curiosa di leggere questo libro,sembra molto bello!
    Partecipo al giftaway di Pasqua.
    ciccina.o@libero.it

    RispondiElimina
  23. Confermo quanto commentato poco sopra, ho proprio voglia di leggere questo libro **
    Partecipo al giftaway di Pasqua
    email: savannah91@live.it

    RispondiElimina
  24. Per il giveaway di Pasqua ho scelto anch'io "La corsa delle onde"! Puoi contattarmi su Facebook ;)

    RispondiElimina
  25. Bellissimo giftway :) Dovrei provare a farne anche io qualcuno sul mio blog. Ho scelto la mitica Stiefvater, bravissima autrice con un cognome che all'inizio mi ha fatto molto sorridere (facevo ogni tipo di collegamento mentale con un luogo noto a noi tutti umani) ^^ Ho una mente balzana certe volte! Ti lascio anche la mia email e il nome su FB. ilmagicomondodeilibri@ymail.com Trichy Walrus
    Tantissimi baci, Juliette!

    RispondiElimina
  26. ciao Juliette (:
    carino questo giftaway!!!!!!!!!!
    allora...dopo tanta tanta indecisione tra Stay e La Corsa delle Onde...scelgo quest'ultimo!! devo leggere almeno qualcosa di questa famosissima scrittrice!!!
    questa è la mia mail: elisamorbi@gmail.com

    (:

    RispondiElimina
  27. Io ho amato questo romanzo. Amato. (Se ti interessa trovi qui la mia Inter(re)view)
    Ho trovato quest’isola così piena di misteri, con un’atmosfera cupa, magica e ammaliante che mi ha subito affascinato. E questa Corsa dello Scoprione, pregna di crudeltà, speranze e sogni infranti mi è sembrata così affascinante che non ho potuto evitare di divorare questo libro.
    Non parliamo poi di Puck e del mio amore Sean, tormentato dal suo amore per Corr, che però è anche la sua maledizione.
    Tanto di cappello - ancora una volta - alla Stiefvater.
    Rainy

    RispondiElimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)