Recensione The Catastrophic History of You and Me Jess Rothenberg

E dopo mesi in cui questo libro ha aspettato nella mia libreria, sono finalmente riuscita a leggerlo, o meglio, a divorarlo, e adesso, come mi succede sempre con i romanzi che adoro, non riesco a trovare le parole per descrivere quanto abbia amato The Catastrophic History of You and Me e quanto mi abbia trasmesso l'autrice in sole 400 pagine. 

Ne uscirà quindi una recensione non molto lunga, infatti, nonostante abbia speso una settimana a pensare su cosa scrivere riguardo questo libro, oggi mi sono arresa e ho deciso di buttare giù semplicemente tutto ciò che penso sul romanzo.

Questo libro potrebbe sembrare un semplice YA leggero e divertente, era ciò che mi aspettavo io e penso anche la maggior parte delle persone leggendo la trama e guardando la fantastica cover americana (non voglio parlare di quella italiana che non ha niente a che fare con la storia), ma invece no, The Catastrophic History of You and Me è molto, molto di più di questo. 

Armatevi di cioccolatini e di tanti, ma tanti fazzoletti, cari lettori, perché questa è una storia che vi farà ridere, piangere, disperare e sognare, che vi farà amare la protagonista e ogni altro personaggio, anche quello più piccolo e insignifcante, (si, parlo di te Hamloaf!), e che vi farà vedere la morte in un modo completamente diverso da quello in cui siamo soliti credere.

Per Brie infatti, la morte non è la fine, anzi, è l'inizio di tutto. 
Quando il suo fidanzato Jacob le dice, ad un appuntamento, le quattro parole più tristi del mondo, I don't love you, il suo cuore si spezza, si spacca in due, letteralmente. 

E dopo aver assistito al suo funerale, Brie si ritrova catapultata in una sorta di paradiso, che però non ha niente a che vedere con angioletti o nuvole, ma prende la forma di una pizzeria, che ospita tutte le anime di bambini e ragazzi. Ebbene si, avete capito bene, una pizzeria!

Qui Brie, tra una pizza e l'altra, incontra Patrick, ragazzo che sembra appena sbucato fuori dagli anni '80 e che le farà da guida nell'aldilà (con tanto di manuale).
Eh si, perché Brie, ora che è diventata una D&G, Dead and Gone (morta e andata), e deve passare attraverso i cinque stadi che affrontano tutte le anime, negazione, rabbia, patteggiamento, tristezza, accettazione.

Le cose però non si dimostrano tanto facili per la protagonista, infatti la sua morte ha scombussolato parecchio la vita delle persone a lei care, e pian piano Brie scoprirà vari segreti e fatti sconvolgenti riguardo la sua famiglia e i suoi amici. 
Tra pizze e Sprite, verità inaspettate, vecchie conoscenze che ritornano, risate e milioni di lacrime, riuscirà la nostra protagonista a raggiungere la tanto agognata pace eterna?

Diciamo che dalla trama si può facilmente dedurre come potrebbe evolversi la storia e come potrebbe finire, ma invece no, ogni capitolo è una completa sorpresa, alcune volte ho dovuto addirittura rileggere alcune frasi per esser sicura di aver capito bene cosa stesse succedendo!

Brie è una protagonista cosi dolce e divertente, è impossibile non provare simpatia per lei!E' un personaggio con cui si entra immediatamente in sintonia!
La vita le è stata bruscamente strappata via a soli sedici anni, tutti i suoi sogni, le sue speranze per il futuro, le persone che amava, gli è stato tutto portato via in un solo attimo, e lei si è ritrovata da sola in una nuova e misteriosa realtà che, per quanto può sembrare divertente e confortevole, la spaventa e la fa stare male.

Ed è qui che entra in gioco Patrick, sicuramente uno dei migliori protagonisti maschili che abbia incontrato finora!La cosa che ho apprezzato di più di questo personaggio è che c'è sempre per Brie, anche quando lei non vuole, quando lo respinge o lo tratta male, le sta accanto in qualunque momento ed è disposto ad aiutarla ogni volta che lei ne ha bisogno. E poi è cosi divertente,e chiama Brie Angelo!Insomma, è mpossibile non innamorarsene!

Ho adorato le canzoni inserite all'inizio di ogni capitolo inerenti a ciò che accadeva in quelle pagine, mi hanno fatto canticchiare per tutta la durata della lettura, e anche una volta terminato il libro!Ogni volta che ne riascolterò una mi verrà in mente la catastrofica storia di Brie!
Bellissimo il finale, che mi ha fatto versare anche più di una lacrima!
Inaspettato ma assolutamente perfetto per la storia!


7 commenti:

  1. bellissima recensione! messo in wishlist!^__^

    RispondiElimina
  2. E' piaciuto anche a te!! ;D
    Ottima recensione e concordo il finale è la parte che rende tutta la storia ancora più emozionante!

    RispondiElimina
  3. E' piaciuto tantissimo anche a me!
    Patrick e i suoi nomignoli al formaggio **

    RispondiElimina
  4. Ordinato^^
    Spero mi arrivi presto!!

    RispondiElimina
  5. Ohh, è bellissimo. Come si fa a non amare Patrick, poi?

    RispondiElimina
  6. Forse sono un po' in ritardo per commentare la recensione di "Catastrofica storia di te e di me", ma volevo acquistarlo già mesi fa, poi però, non essendo completamente convinta, ho lasciato il suo nome ad impolverarsi nella mia wishlist.
    Adesso penso proprio che sia arrivata l'ora di leggerlo, soprattutto dopo la tua recensione! ;)

    RispondiElimina
  7. l'ho letto e l'ho trovato stupendo *____________*

    RispondiElimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)