Recensione Pandemonium Lauren Oliver

Titolo:Pandemonium
Autore:Lauren Oliver
Editore:Harper Collins
Formato:Ebook
Trama:
Sto spingendo via il ricordo del mio incubo, 
spingo via i pensieri su Alex, 
spingo via  i pensieri su Hana e sulla mia vecchia scuola, 
spingo, 
spingo,
spingo,
come Raven mi ha insegnato a fare. 
La vecchia vita è morta. 
Ma anche la vecchia Lena è morta. 
L'ho sepolta. 
L'ho lasciata al di là di un recinto, 
dietro un muro di fumo e fiamme. 
 






Se non avete letto Delirium(cosa che consiglio di fare a tutti)non leggete la mia recensione, contiene vari spoiler su questo primo libro della serie.

Ho finito pandemonium appena 10 minuti fa e sono completamente sconvolta.La mia testa potrebbe esplodere da un momento all’altro tra l’euforia e lo scombussolamento che sto provando in questo momento.
Se con la recensione di Delirium non riuscivo a trovare le parole giuste da usare, questa volta ho cosi tante cose da dire che penso potrei riempire pagine e pagine per ogni capitolo del libro.
Avevo paura che Pandemonium non sarebbe stato all’altezza di Delirium, che non avrebbe soddisfatto le altissime aspettative che nei mesi scorsi mi sono a poco poco costruita. Avevo paura che, con Pandemonium, l’autrice affondasse, e che tutto ciò che mi aveva fatto amare Delirium scomparisse miserabilmente. I seguiti sono una fase critica per le scrittrici, una specie di prova. 
La Oliver l’ha superata? Assolutamente si.

Personalmente mi sono autocostretta a non leggere nessuna recensione fino a quando non ho finito il libro, e sinceramente è stato bellissimo leggere pandemonium scoprendolo poco a poco, conoscendo solo la minuscola trama di Goodreads, che tra l’altro dice ben poco, quindi non vi rivelerò quasi niente sullo sviluppo della storia.

Partiamo dal principio, ovvero dal finale straziante di Delirium, quando Alex si sacrifica per Lena, in modo che superi la recinzione scappando nelle Terre Selvagge.
E Pandemonium parte proprio da quel punto. Lena inizia a correre, proprio come Alex le ha detto di fare, verso la libertà.

Come sarebbe la tua vita senza la persona che ami? Senza la tua famiglia, i tuoi amici, tutte le persone che ti sono state sempre accanto? Lontano dalla tua città, dalla realtà di cui hai sempre fatto parte? Lontano da tutto ciò che conosci? Ecco Lena vive proprio questa situazione, lì nelle Terre Selvagge, il luogo che aveva pensato di raggiungere con Alex. Il luogo dove aveva pensato di poter ricominciare una nuova vita con lui. Ma Alex non c’è, e Lena deve affrontare tutto da sola.

Questo libro non è stato per niente come mi aspettavo.
In questi mesi ho fantasticato tantissime volte sui possibili sviluppi di Pandemonium, su come e dove si sarebbe evoluta la storia, su che tipo di persona sarebbe diventata Lena, (se ci sarebbe stato il ritorno di un certo personaggio)…
Insomma, mi aspettavo davvero di tutto, ma ero del tutto impreparata a ciò che ho trovato in Pandemonium.
Innanzitutto, se pensate che questo libro sarà SOLO il seguito di Delirium, in cui la storia proseguirà e basta,e in cui fatti narrati saranno solo la conseguenza dei precedenti,vi sbagliate alla grande. Pandemonium sarà completamente diverso da ciò che avete trovato nell’altro libro, ogni cosa prenderà una piega del tutto inaspettata, ripeto, niente sarà come vi aspettate.

Il libro è suddiviso in maniera molto particolare. I capitoli si alternano in Now, ora, e Then, dopo.
In Then seguiremo Lena nella sua fuga dalla città, quando viene accolta dagli Invalidi e impara a sopravvivere. 
Now invece narra i fatti che accadono ora, quando la ragazza si unisce alla resistenza, ritorna in città e si infilitra nell’ organizzazione DFA(Delirium-Free America).
Ok, so che ora può sembrare un po’ confusionale, anch’io all’inizio non capivo niente, ma dopo un paio di capitoli ci si fa l’abitudine e ora, a lettura terminata, apprezzo davvero molto questa scelta, (anche se in alcune parti la Oliver mi ha fatto restare col fiato sospeso per pagine).

In questo libro vedremo un nuovo lato di Lena, un lato che non avevamo mai visto prima, che schiaccerà la Lena docile e obbediente, facendola scomparire quasi del tutto. 
Come anche la trama dice, la vecchia lena morirà, verrà sepolta, e al suo posto nascerà una nuova ragazza, più forte e coraggiosa, che riuscirà ad affrontare la perdita di Alex e che combatterà per i suoi ideali, per ciò in cui crede e per la libertà.

E ora parliamo del finale.
 Sinceramente avrei voluto piangere e ridere allo stesso tempo. Felicità e tristezza si sono misti insieme e da questo miscuglio ne è uscita una risata isterica che è durata almeno 3 minuti.
All’inizio non avevo capito bene cosa fosse successo, ho dovuto rileggere un paio di volte gli ultimi righi per essere sicura del significato di quelle frasi, di quella parola finale soprattutto, una semplice parola, una sola parola che mi ha fatto sprofondare in uno stato di incredulità mista a stupore, per non parlare di tutte le imprecazioni che ho lanciato una volta aver capito cosa era davvero accaduto.
Insomma, Lauren, non puoi lasciarmi un’altra volta con un finale cosi! Semplicemente non puoi! Non riuscirò ad aspettare un anno intero per il seguito, non ce la faccio, voglio il terzo libro, lo voglio ora.

In caso non si fosse ancora capito, ho amato Pandemonium,proprio come Delirum.
Questi due libri sono opposti,due lati della stessa medaglia,e proprio per questo si completano a vicenda. Penso che il terzo romanzo della serie sarà quel qualcosa che legherà i primi due insieme, creando cosi una trilogia unica e, in una sola parola, perfetta.

5 stelline!


ABOUT THE COVER

La prima cosa che ho pensato quando l’ho vista è stata: magnifica.
E ora che ho terminato il libro trovo che sia la rappresentazione perfetta della storia.
La ragazza, con lo sguardo feroce e arrabbiato, rispecchia completamente la crescita interiore di Lena e della sua trasformazione.
I colori, arancio e rosso, insieme alle piante, non fanno che esaltare l’aspetto selvaggio della protagonista, la sua nuova identità e la sua nuova vita.La adoro, voglio farmi un poster grande quanto una parete con questa cover!Meravigliosa!

15 commenti

  1. Sto morendo dalla voglia di leggerlo!! Le mie speranze sono sempre che non s Alex sia vivo...:(
    Bellissima recensione!

    RispondiElimina
  2. Ciao! complimenti per il blog! davvero adorabile! mi aggiungo ai tuoi follower! se ti va, passa da me! ti aspetto! bacio cara!

    RispondiElimina
  3. Ciao, hai vinto un premio da me, vieni a ritirarlo ;)

    RispondiElimina
  4. Ciao,bellissimo romanzo e la tua recensione lo è altrettanto!Si capisce come questo libro ti abbia coinvolto e a ragione:la Oliver è maestra del genere e delinea splendidamente i personaggi...non ho letto la trilogia ma cercherò al più presto di colmare questa mia lacuna.Complimenti!

    RispondiElimina
  5. Concordo con te sulla cover. È molto bella!
    Per quanto riguarda la recensione, non ho potuto NON leggerla, perchè non amo comprare un libro a scatola chiusa.
    Ma se ho capito bene, questo è il secondo volume?
    ho perso un pezzo XD
    Però mi hai molto incuriosito, quindi credo proprio che recupererò anche il primo volume. ^^

    RispondiElimina
  6. Ciaooo è bellissima la tua recensione ma dove hai trovato l'ebook di pandmonium ??
    PERFAVORE ME LO INVII :D
    cosi.clarice2@gmail.com
    <3

    RispondiElimina
  7. Anche io vorrei saperlo e se me lo puoi spedire! Mail: dianosky@live.it
    Hai per caso pure "Hana" della stessa autrice? So che entrambi prima che arrivino qui passeranno secoli!

    RispondiElimina
  8. Sembrerò ripitetiva e rompi scatole ma se potresti inviarmi l'ebook?
    Comunque è una bella recensione e spero che nel leggerlo potrò piangere/ridere come hai fatto tu:)
    Grazie in anticipo anche se non me lo invii xD
    Ciao:)

    P.S. L'email è nail_live.com

    RispondiElimina
  9. potreste per favore inviarmi l'ebook di pandemonium???? sto morendo dalla voglia di leggerlo!!! la mia mail è eleonorabuccianti@gmail.com grazie in anticipo!!!

    RispondiElimina
  10. Bellissima recensione :) complimenti davvero...ho finito da alcuni giorni di leggere Delirium e per poco non sono andata nel panico leggendo il finale..Mi è più che piaciuto e non vedo l'ora di leggere il seguito :) qualcuno riuscirebbe ad inviarmi l'ebook? ve ne sarei infinitamente grata :)

    la mia mail é pam192@rocketmail.com
    Grazie mille in anticipo :)

    RispondiElimina
  11. Inutile dire che ho pianto per quindici minuti buoni. Si, perchè Lena non è l'unica ad aver perso Alex. Puoi inviarlo anche a me, possibilmente su yahoo, se per te non è un disturbo? In caso non fossi iscritta, ti do entrambe le mail
    Una è: piccirillo_sara@yahoo.it
    L'altra è: sara.piccirillo@hotmail.it

    RispondiElimina
  12. Ho appena finito di leggere il primo libro e ne sono rimasta incantata e non riuscivo a smettere di leggere ..puoi gentilmente mandarmi l'ebook del secondo libro ti ringrazio tanto anticipatamente! la mia mail è paola.ferreri@ymail.com
    grazie mille in anticipo :D :D

    RispondiElimina
  13. Oddio ma io voglio che Alex sia vivo!!!

    RispondiElimina
  14. fantastica la tua recensione!! che voglia di leggerlo .. te lo posso chiedere? la mia mail: lucia.dorigo@hotmail.it
    Grazie mille!!! a presto per i commenti!

    RispondiElimina
  15. Ecco ora che ho finito il libro anche io ho letto la tua recensione! *A*
    Vedo che l'hai adorato come me!

    Io la fine l'avevo già intuita... Quando Raven dice a Lena "è arrivato un fuggiasco che è riuscito a scappare dalle prigioni di Portland" ho pensato OMG non è possibile XD

    Penso leggerò Requiem in lingua v.v non ce la faccio ad aspettare!

    RispondiElimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)