Recensione Firelight.La ribelle di Sophie Jordan

Titolo:Firelight.La ribelle
Autore:Sophie Jordan
Editore:Piemme
Prezzo:9,90 euro
Trama:
Discendono dai draghi. Sono dei mutaforma che hanno sviluppato la capacità di apparire umani per sfuggire ai cacciatori. Vivono nascosti nelle foreste remote, volando solo di notte, dispiegando le ali quando nessuno può vederli. Sono i draki.
Jacinda è il tesoro del suo branco, l’unica capace di soffiare ancora fuoco. Ma dopo aver infranto per l’ennesima volta le regole che proteggono la vita della sua comunità, Jacinda viene esiliata con la madre e la sorella. Sepolta in una anonima cittadina, costretta a mantenere l’aspetto umano con il rischio di dimenticare la sua vera natura, la bellissima draki si ritroverà proprio nella stessa scuola del suo giovane e affascinante cacciatore. È possibile una simile coincidenza? 
Oppure il cacciatore non è quello che la sua famiglia vorrebbe far credere?
Ho iniziato a leggere Firelight carica di aspettative.Le ha soddisfatte?In parte si e in parte no.
L'idea di base è davvero geniale e l'inizio è fenomenale,tanto che ho subito pensato che sarebbe stato un libro stupendo,poi però ho continuato a leggere e pagina dopo pagina l'entusiasmo iniziale ha cominciato ad affievolirsi,fino ad arrivare al finale che non mi è piaciuto per niente.
Ho letto milioni di recensioni positive su Firelight,e sono d'accordo con la maggior parte,però insomma,nessuno si aspettava qualcosina in più?Non vi è sembrato neanche un pochino deludente?
Sono un paio di settimane che leggo dei libri davvero adorabili,pensavo che Firelight fosse uno di questi,e invece avrei dovuto capire che la mia fortuna nella caccia a romanzi di qualità sarebbe durata ancora per poco.
Sinceramente,da come ne parlavano negli Stati Uniti,sembrava il fenomeno letterario YA del 2011,e infatti avevo anche cominciato a leggerlo in lingua originale,(e mi piaceva da impazzire)poi però ho saputo che stava per arrivare in Italia e ho smesso aspettando la sua uscita con impazienza.
Quando finalmente l'ho trovato in libreria,lì sugli scaffali che mi implorava di prenderlo,non ho esitato a comprarlo(visto anche il prezzo vantaggiosissimo).Non sono neanche tornata a casa che già l'avevo iniziato e quando ho riletto i primi capitoli e li ho trovati belli come ricordavo ero felicissima e sprizzavo gioia da tutti i pori.
Poi invece ho continuato a leggere,e  la mia felicità è andata diminuendo mano a mano che lo terminavo.
L'argomento principale di Firelight sono i Draki,giusto?
Ecco,verso metà libro,più o meno quando è diventato più una love story che un urban fantasy,sono arrivata a chiedermi:
"E i Draki ce li siamo dimenticati?"
Questo non vuol dire che dopo un tot. di pagine spariscano del tutto,però mi sarebbe tanto piaciuto leggere un qualcosa in più su queste creature,e non capisco proprio perché l'autrice abbia dovuto per forza rovinare tutto spostando l'ambientazione dalle bellissime montagne nebbiose ad una normale e arida cittadina dove la protagonista,Jacinda,si trova in una nuova scuola e incontra un ragazzo che guarda caso è lo stesso
che le ha salvato la vita.
Ok,forse sono io a non capire la grandezza di questo libro,visto che sembro l'unica a non averlo apprezzato,e ok,forse sono anche un pò troppo severa con alcuni romanzi,però continuo a pensare che Firelight poteva diventare un qualcosa di meraviglioso,e continuo a chiedermi perché l'autrice non è riuscita a sfruttare in pieno la sua fantastica idea di partenza.
Nonostante tutto però,non posso dare a Firelight meno di tre stelline,per l'originalità dell'argomento e perchè in fondo,anche se mi ha deluso(e anche tanto),è pur sempre un bel libro.
Leggerò sicuramente il seguito,soprattutto per vedere se l'autrice saprà risollevarsi e conquistarmi con la storia di  Will e Jacinda.

3 stelline!







9 commenti

  1. Mmm... mi è arrivato ieri e non l'ho ancora iniziato...

    RispondiElimina
  2. leggerò perchè adoro i draghi!!!

    RispondiElimina
  3. Questo libro mi attira moltissimo ....... un po' perché amo il fantasy ed i draghi un po' perché è diverso dai soliti ...... Sembra interessante chissà come realizzeranno il film!

    RispondiElimina
  4. L'ho appena finito e posso dire che, nonostante le recensioni negative che avevo letto in giro, ala fine non mi è affatto dispiaciuto! Alla fine è scritto bene e la lettura scorre veloce :)

    RispondiElimina
  5. Io ormai mi sono fissata con questo libro e devo assolutamente leggerlo...una volta che mi entra in testa un libro, nonostante le recensioni negative che posso leggere, devo averlo ugualmente!!xD Spero non mi deluda come ha fatto con te!!:)

    RispondiElimina
  6. Lo voglio leggere, anche solo per il motivo di questi nuovi personaggi i Draki, magari il seguito ti soddisferà di più ;)

    RispondiElimina
  7. Bellissimo *_* poi il nuovo tema introdotto è fantastico! Spero solo che venga spiegato meglio come funziona il clan draki!

    RispondiElimina
  8. Concordo in pieno con l'autrice del post! Quando ho comprato questo libro abbastanza brutto (seguendo l'entusiasta consiglio della mia migliore amica), mi aspettavo un mucchio di situazioni ad alta tensione, misteri e almeno una o due battaglie tra Draki e Cacciatori... Invece il massimo che questa autrice ci propone è un microscopico inseguimento che si consuma tra le prime dieci pagine del libro, e non terrebbe col fiato sospeso neanche una rana:P Scontatissimo, davvero.

    RispondiElimina
  9. Beh pensavo fosse meglio, insomma ci sono in giro in rete un sacco di recensioni positive! Non so se lo comprerò... Cmq trovo la cover STUPENDA!!!

    RispondiElimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)